Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

QDL – Paglia: “Discriminazione ingiusta verso i laziali: istituzioni assenti”

tifosi Lazio

Il pensiero dell'ex responsabile della comunicazione in casa Lazio, Guido Paglia, sulla trasferta di Marsiglia vietata ai tifosi capitolini

redazionecittaceleste

Guido Paglia, giornalista ed ex responsabile della comunicazione in casa Lazio, è intervenuto ai microfoni di Quelli della Libertà per parlare dei biancocelesti. Questo il suo pensiero per Cittaceleste TV e Radiosei: "Se fossi stato a capo dell'ufficio stampa della Lazio, avrei mosso una protesta molto più forte. Vero che ci sono state delle reazioni politiche. Tuttavia, il mondo del calcio è rimasto assente. Questa discriminazione va avanti da tempo ma non vedo progressi da parte delle istituzioni. Dal governo ci si aspettava qualcosa in più. Impensabile di dover subire questa criminalizzazione per colpa di qualche elemento. Gruppi come questi ci sono dappertutto, ma quando succede alla Lazio le cose si ingigantiscono. Una brutta abitudine da parte della stampa. Ai nostri tempi la società si diede da fare per organizzare un triangolare contro la discriminazione. Ci furono una serie di iniziative mosse a qualificare l'immagine della Lazio".

 tifosi Lazio

Sulla possibile assenza di Immobile

"Se Immobile non dovesse giocare, schiererei Pedro falso centravanti. In questo modo daremmo meno punti di riferimento agli avversari. Devo dire la verità su Muriqi, manca dei fondamentali di questi gioco. Non capisco come riesca a giocare in Serie A in una squadra di livello come la Lazio. Se Ciro non dovesse giocare ce ne faremo una ragione. Certo, con Caicedo avremmo avuto meno problemi. Verso Vedat non ero affatto prevenuto, ma ora non riesco a vederlo. Specialmente con i nuovi dettami tattici. In alternativa preferirei dare una chance ai giovani. Sempre un bene fargli fare esperienza, Raul Moro sarebbe una scelta migliore. Milinkovic centravanti? Poi ci sarebbe un buco a centrocampo. Peccato che Zaccagni sia infortunato". 

Sul Marsiglia

"Giocare il giovedì mi fa preoccupare per il campionato. Il turnover nella Lazio è strano. Sarri ha a disposizione pochi cambi e questo potrebbe essere un problema. D'altro canto, il Marsiglia mi pare un club abbordabile anche in trasferta. Così come dovrebbe essere in Serie A contro la Salernitana. Ciononostante, temo che i biancocelesti possano arrivare scarichi. Diciamo che il campionato è importante per andare in Europa, perché speriamo sempre la rosa venga rinforzata".