QDL – Recanatesi: “Lotito? Ci vorrebbe una figura come Pulici in società”

Franco Recanatesi è intervenuto come opinionista ai microfoni di Quella della Libertà: ecco il pensiero del giornalista sulla Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – Franco Recanatesi anche oggi è stato ospite di Quelli della Libertà, trasmissione condotta da Stefano Benedetti e da Federico Terenzi. Il giornalista e tifoso biancoceleste ha detto la sua sulle prossime sfide della Lazio. Gli uomini di Simone Inzaghi hanno davanti a sé alcuni incontri particolarmente impegnativi: uno su tutti, quello contro il Bayern Monaco di mercoledì sera valevole per gli ottavi di finale di Champions League. Nel corso della puntata, Recanatesi si è espresso anche su Claudio Lotito e sulla società biancoceleste. A detta del giornalista, quello che ancora manca al club è una figura laziale ai piani alti. Proprio com’era Felice Pulici:

“Non credo che la sconfitta contro i nerazzurri potrà incidere sul prosieguo del campionato della Lazio. Invece credo che la partita con il Bayern Monaco potrà incidere molto sulle sfide che avranno i biancocelesti in quel periodo. Ci sono anche dei problemi in difesa e non è di certo qualcosa che aiuta. Credo che ci saranno dei problemi sotto questo punto di vista. Lotito? Indubbiamente alcuni sfoghi da parte dei tifosi sono comprensibili. Ci sono stati dei presidenti più attenti alle tifoserie, di quanto non sia Lotito oggi. Bisogna dire, tuttavia, che è uno che tiene molto ai conti e li fa quadrare. Il padrone è lui in questo momento è bisogna accettarlo. Alcuni giocatori che sono arrivati si sono confermati di grande valore. Altri, invece, sono state delle grandi delusioni. Ci vorrebbe una figura come Felice Pulici, ma sappiamo che una figura così lui non ce la vuole. Questa è una delle critiche che spesso gli sono state mosse. I tifosi fanno comunque bene a volere qualcosa in più. 

SULLA SITUAZIONE CORONAVIRUS

“I primi risultati dopo le vaccinazioni sono confortanti. Ora gli anziani si ammalano meno di quelli giovani. Tuttavia ci sono ancora delle varianti del virus che bisogna continuare a tenere d’occhio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy