Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

QDL – Teodori: “Sarri ha accettato sperando in un progetto”

Lotito e Tare

Il giornalista di RDS, Gianluca Teodori, è da poco intervenuto come ospite ai microfoni di Quelli della Libertà. Questo il suo pensiero sulla Lazio di Maurizio Sarri per Cittaceleste TV e Radiosei: Su Lazio-Juventus “Penso che Immobile sia...

redazionecittaceleste

Il giornalista di RDS, Gianluca Teodori, è da poco intervenuto come ospite ai microfoni di Quelli della Libertà. Questo il suo pensiero sulla Lazio di Maurizio Sarri per Cittaceleste TV e Radiosei:

 Maurizio Sarri

Su Lazio-Juventus

"Penso che Immobile sia mancato molto. In ogni caso il tecnico è stato costretto a stravolgere il suo sistema di gioco abituale. Effettivamente è stata una partita un po' strana. La Lazio non ha mai sbandato, salvo alcune occasioni. Mi ha dato fastidio non aver fatto male alla Juventus. Nel complesso i biancocelesti non hanno fatto male. I bianconeri, per quanto malmessi, riescono spesso a trovare il risultato. Al dì là del rigore, più o meno discutibile, ci sono degli episodi rilevanti che non è la prima volta che accadono".

Sulle scelte di Sarri

"Sarri è realista quando parla dei tantissimi impegni: hanno condizionato il cammino della Lazio. Così come la suddetta rosa corta. Pedro, che doveva essere la prima alternativa, è diventato un titolare inamovibile. Zaccagni ha dimostrato di non essere pronto. Per non parlare di Immobile che ha dovuto fare gli straordinari. La rosa è stata spremuta più del dovuto. Mi auguro che il rapporto che hanno il mister e Lotito porti a qualcosa. Si tratta di qualcosa di diverso rispetto a quello che può esserci stato con Inzaghi. Sarri ha accettato sperando in un progetto e nel suo personale rilancio. Bisogna riflettere su questo. L'ultima campagna acquisti è stata in parte dettata da Sarri e fortemente determinata da Lotito. La Lazio purtroppo ha tanti giocatori sotto contratto che non giocano. In una maniera o nell'altra serve la svolta. Qualcuno forse pensava che Sarri potesse far rendere più di Inzaghi certi giocatori. Ma con un anno in più e dopo un ciclo importante non è facile. Ci vorrebbe qualcosa a gennaio ma non mi aspetto niente".