Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, Matri: “Segnale importante. Felipe Anderson un passo indietro”

Alessandro Matri e Federica Nargi

Il commento post gara di Alessandro Matri. Le parole dell'ex centravanti biancoceleste in seguito a Venezia-Lazio

redazionecittaceleste

La Lazio con la sfida del Penzo ha archiviato il proprio girone d'andata. Maurizio Sarri e i suoi si affacceranno alle vacanze di Natale con una vittoria, fondamentale in trasferta, e soprattutto con tre punti in più che permettono loro di girare la boa con più di trenta punti incassati. Nonostante gli alti e bassi la zona Champions League non è poi così lontana. Tra i biancocelesti e l'Atalanta, squadra attualmente quarti in classifica, scorrono appena 7 punti. Buona prova complessiva da parte del club che fa soprattutto ben sperare per il futuro. A gennaio, il rientro è previsto per le 14:30 del 6 del prossimo mese, ci saranno tante sfide decisive dalle quali si potranno tirare somme importanti.

 Venezia-Lazio

Su Venezia-Lazio

Di questo e di altro ha parlato l'ex centravanti Alessandro Matri. Tra le varie, anche un passato nella Capitale per lui dove ha segnato 7 goal in 31 partite totali. Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, l'ex punta ha deciso di intraprendere la carriera di addetto ai lavori. In attesa di consolidare il proprio posto nel mondo del calcio, ha recentemente studiato come direttore sportivo, ha accettato di commentare il campionato e le sue partite per i microfoni di DAZN. Questo il suo pensiero al termine di Venezia-Lazio: "Segnale importante da parte della Lazio. I biancoceleste hanno giocato contro Genoa e Venezia in maniera simile: sono rimasti compatti e hanno rischiato poco. Ho visto due partite tattiche dove sono riusciti a dare continuità. Segnale importante anche per mister Sarri".

Sui singoli

"Acerbi, dopo la gara con i rossoblù, aveva detto che la squadra è compatta. Nonostante alcune voci che a Roma vengono moltiplicate. Per quanto riguarda Immobile, credo che il tecnico speri di averlo sempre a disposizione. In terra veneta Felipe Anderson ha fatto un passo indietro rispetto alla gara precedente. Tuttavia, credo che resti un giocatore sul quale poter fare affidamento".