Compleanno Lazio, gli auguri di Papa Francesco e la risposta di Lotito

Papa Francesco ha voluto riceve personalmente il presidente Claudio Lotito e il centravanti Ciro Immobile in occasione del compleanno della Lazio

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Claudio Lotito

Notizie Lazio

ROMA – Anche il Santo Padre, che in passato non ha mai negato una certa simpatia nei confronti della Lazio, ha voluto fare i suoi personalissimi auguri alla prima squadra della Capitale. Se Papa Francesco ha un occhio di riguardo nei confronti dei biancocelesti, il merito è soprattutto degli svariati argentini che si sono susseguiti tra i capitolini durante gli anni passati. Il Pontefice ha ricevuto non solo il presidente Claudio Lotito in un’audizione privata questa mattina, ma anche Ciro Immobile. L’attaccante della Lazio, uno dei simboli di questa squadra, ha accompagno il patron biancoceleste in una giornata difficile da dimenticare.

Notizie Lazio – Lotito

 

 

LE PAROLE – A ridosso di qualche ora dall’incontro, il sito ufficiale del club ha condiviso le parole, le emozioni e le sensazioni provate da Lotito e dal suo bomber. Il presidente avrebbe infatti dichiarato: “Un gesto di grande attenzione e sensibilità del Santo Padre, che ha voluto formulare alla squadra e a tutta la grande famiglia laziale, gli auguri per il 121º anniversario della sua fondazione. Si chiude così un percorso ideale iniziato con i festeggiamenti del 9 gennaio 2020 a Castel Sant’Angelo, che oggi ha avuto il suo riconoscimento dal Santo Padre, che ha trovato il tempo e le parole per esprimere personalmente la propria vicinanza alla società. Esaudendo così, da tifoso appassionato di calcio, il desiderio di tanti tifosi biancocelesti”.

LA LETTERA – Sul sito del club capitolino è comparsa anche una lettera di risposta al Papa da parte di Lotito che recita: “Sua Santità, desidero intanto rivolgerle un deferente saluto ed un sincero augurio per il nuovo anno appena iniziato. Che il Signore possa riempiere questo anno di Grazie e di frutti per l’infaticabile ruolo che lei svolge in quanto successore di Pietro. Desidero anche ringraziarla, da padre, per aver deciso di indire un anno dedicato a San Giuseppe in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dalla proclamazione del Santo come patron della Chiesa universale. Questa decisione assieme al testo della Patris Corde, ci riempiono il cuore quali genitori ed educatori. Proprio in merito al ruolo di educatore mi permetto di scriverle queste poche righe a cuore aperto”

“In occasione dell’udienza – prosegue Lotito – che ebbe l’amabilità di concederci Lei ha ricordato come ogni disciplina sportiva ha un suo valore proprio, non solo fisico e sociale. Ma anche morale, in quanto offre la possibilità alle persone, specialmente ai ragazzi e ai giovani, di crescere nell’equilibrio, nell’autocontrollo nel sacrificio e nella lealtà verso gli altri. La SS Lazio si impegna fattivamente per tradurre in realtà queste sue parole e lo fa da 120 anni con atleti, tecnici, dirigenti e sostenitori. In uno sforzo comune che coinvolga atleti normodotati, paralimpici e Special Olympics. Proprio in occasione della nostra ricorrenza abbiamo voluto dar corso alla produzione di un francobollo che mi piacerebbe, alla prima occasione, consegnarle di persona. Il nostro sodalizio concluderà le celebrazioni del 120° anniversario il prossimo 9 gennaio 2021. Le confesso che sarebbe per noi un onore ricevere una sua benedizione ed espressione augurale per tutta la famiglia biancoceleste. Siamo nati in un anno santo, nel 1900 ed intendiamo proseguire un percorso di crescita delle virtù umane nelle ragazze e nei ragazzi. Fondamento delle virtù soprannaturali che ci vengono donate. Mi permetta, Santo Padre, di rivolgerle un filiale saluto mentre le assicuro le mie preghiere”. >>> Nel frattempo, parlando di Lazio, ci sono anche altre notizie importanti che stanno arrivando proprio in questi minuti <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy