• SEGUI LA LAZIO IN DIRETTA: ACCENDI IL CANALE 85 DELLA TUA TV!

Ex Lazio, Ag. Pandev: “Il suo ricordo più bello? La doppietta al Real”

L’agente di Goran Pandev ha parlato del suo assistito. A trentasei anni l’ex centravanti della Lazio ha portato la Macedonia ai prossimi Europei

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Goran Pandev

Notizie Lazio

ROMA – L’uomo del momento in Serie A è Goran Pandev: grazie al suo goal, l’attaccante trentaseienne del Genoa ha regalato alla Macedonia la prima storica qualificazioni agli Europei. I microfoni di TMW Radio hanno intercettato il suo agente Leonardo Corsi, il quale ha dichiarato:

“Goran più del resto Ricorda la doppietta al Real Madrid alla prima partecipazione in Champions all’Olimpico, e lì capii che niente sarebbe stato più come prima. Aveva fatto il definitivo salto di qualità, e se non ricordò male segnò cinque gol nonostante poi la Lazio venne eliminata ai gironi. Anche il Triplete, con la finale di Champions League, qualcosa di irripetibile: Mourinho l’aveva capito in pieno, sposando la sua attitudine e la sua umiltà. Ci ha scommesso tanto, anche se era il meno personaggio tra tutti gli attaccanti in rosa. Non è mai egoista quando gioca, è un generoso, altruista ed è più assist-man che goleador. In quella stagione in cui ha fatto anche il terzino l’ho visto segnar meno, ma è stato un gran periodo anche perché veniva dopo l’epilogo sofferto con la Lazio. A Napoli invece mi ha raccontato del calore ricevuto dopo una Coppa Italia, bellissimo. Ha vissuto in grandi piazze, forse l’unico errore della sua carriera è stato il Galatasaray nell’ultimo anno di carriera ma non si sentiva apprezzato da Benitez. Diciamo che voleva giovani corridori sulla fascia, ma non lo disprezzava comunque. Forse, per sua stessa ammissione, ha sbagliato anche lui e non ha vissuto un’annata indovinata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy