• SEGUI LA LAZIO IN DIRETTA: ACCENDI IL CANALE 85 DELLA TUA TV!

FORMELLO – Seduta tattica: Luis Alberto regolarmente in campo. Da valutare Luiz Felipe

Secondo allenamento della settimana per la Lazio

di redazionecittaceleste

FORMELLO – Continua il lavoro settimanale della Lazio. I biancocelesti sabato saranno ospiti del Crotone all’Ezio Scida. Sarà una sfida importante. In primis per tornare alla vittoria in campionato. In secondo luogo perché bisognerà invertire un trend negativo in Calabria. Nelle ultime due trasferte contro i rossoblu infatti la Lazio ha ottenuto un solo punto. L’ultima fu nel 2017/18, il primo match point per la Champions sprecato dalla squadra di Inzaghi con Caicedo protagonista in negativo. A distanza di due anni e mezzo la Lazio si è qualificata alla massima competizione europea e il Panterone è diventato un beniamino dei tifosi a suon di gol allo scadere.

L’ALLENAMENTO – Statistiche e ricordi a parte, quest’oggi dalle ore 15:00 la Lazio si è ritrovata sul campo Fersini per il secondo allenamento della settimana. Nonostante sia martedì, Inzaghi ha deciso di lavorare sulla tattica, soprattutto per i calciatori che ancora devono apprendere a pieno i dettami del tecnico piacentino. Stesso gruppo di ieri, nessuna sorpresa. Luis Alberto nonostante le critiche continua regolarmente ad allenarsi col resto dei compagni. Aggregati i Primavera Franco, Bertini, Cerbara e Raul Moro (oltre i due portieri Furlanetto e Gabriel Pereira) per arrivare a squadre da minimo 10 giocatori.

ASSENTI – Ovviamente out i 7 nazionali. Oggi disputeranno l’ultimo match con le rispettive rappresentative Akpa Akpro, Marusic e Alia prima di rientrare a Formello. Per ultimi rientreranno Milinkovic, Correa, Acerbi e Muriqi. Assenti quest’oggi anche Strakosha e Immobile. Con un’ulteriore tampone negativo entrambi avranno il via libera per tornare in campo. Infine, ancora non si sono visti Escalante (sta smaltendo uno stiramento) e Luiz Felipe. Il difensore brasiliano ancora è alle prese con dei problemi alla caviglia che lo ha costretto a star fuori oltre trenta giorni tra settembre e ottobre. Negli ultimi due giorni sembrerebbe non essersi neanche allenato. Al momento non è certo che venga rischiato per Crotone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy