Huesca, Vavro: “Alla Lazio nervoso per colpa d’Inzaghi”

“Mi ha messo fuori rosa. Il campionato italiano è troppo tecnico”

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio, Vavro convocato contro il Parma

ROMA – E’ stato ceduto in prestito secco all’Huesca. Denis Vavro s’appresta a vivere la sua nuova avventura in Spagna e si presenta così in conferenza stampa: “Ho giocato una sola partita, l’allenatore mi ha messo fuori lista e non giocare mi ha reso nervoso. Dopo la mancata cessione al Genoa ero sempre più nervoso. Ringrazio l’Huesca per l’opportunità. Volevo approfittarne, l’obiettivo è salvare la squadra. Mi adatterò rapidamente. In questo senso la situazione è simile a quella in Italia in quanto a livello fisico e di competizione, prendere il ritmo, che può richiedere una o due settimane. Non deve essere più lungo. Tutti i calciatori qui hanno qualità, in questo campionato si gioca un buon calcio. La maggior parte delle squadre esprimono un ottimo gioco. Mi piace il calcio a uno e due tocchi. È un campionato top! Combatto per tutti i 90 minuti, do passaggi corti, ma riesco ad adattarmi bene anche ai passaggi lunghi per l’attaccante e in aria sono bravo. Mi trovo benissimo a giocare al centro, ma posso farlo anche a destra. Serie A? È un calcio in cui c’è più contatto, lotta e velocità. Mi sembra troppo tattico”.

GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIOISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy