• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, difesa da rivedere: Acerbi prova a reggere il reparto

La prova difensiva offerta dalla Lazio contro l’Atalanta non ha soddisfatto il tecnico Inzaghi. Il solo Acerbi non è bastato

di redazionecittaceleste
notizie Lazio: Francesco Acerbi

Notizie Lazio

ROMA – Nella sfida di ieri contro l’Atalanta valida per la Serie A 2020/21, è emerso che la Lazio non è ancora al top della condizione. I bergamaschi, nettamente più straripanti, hanno fatto dei biancocelesti un sol boccone. Al primo tempo il risultato parziale recitava 3-0 in favore della formazione di Gian Piero Gasperini. La speranza era quella di veder uscire la squadra dagli spogliatoi con l’obiettivo di riagguantare la gara. Un po’ come successo nel match d’andata della scorsa stagione, dove dallo 0-3 iniziale si è passati al 3-3. Da quel momento i biancocelesti inanellarono una serie di risultati utili consecutivi che ha permesso loro di posizionarsi tre le prime 4 del campionato. Insomma, quella volta fu a tutti gli effetti un vero crocevia per il ritorno in Champions dei capitolini.

GLI ERRORI – Tutto sommato il risultato finale, 4-1, potrebbe non essere del tutto giusto. Di certo gli orobici hanno difeso meglio, ostacolando ogni possibilità di concludere a rete quando era la Lazio ad avere il pallone. Esattamente l’opposto di ciò che hanno fatto i biancocelesti. Gli avversari hanno padroneggiato nell’area di rigore capitolina, facendo praticamente tutto ciò che volevano. Il tasso tecnico dell’Atalanta è talmente alto che il risultato finale sarebbe potuto essere addirittura più ampio. Acerbi ha provato a reggere la difesa come meglio ha potuto. Nonostante il suo compito fosse quello di limitare il più possibile Duvan Zapata, non si è risparmiato quando c’era da aiutare i compagni in difficoltà. Male Radu che in paio di occasione si è fatto sfuggire l’uomo. Da rivedere anche Patric, nettamente al di sotto della prova offerta contro il Cagliari.

IL FUTURO – Da dopo la sosta la Lazio potrà iniziare a fare affidamento su Wesley Hoedt. A distanza di tre anni dalla sua cessione, il difensore olandese torna a Roma più maturo di prima. Simone Inzaghi si augura che il suo arrivo ponga fine ad alcune lacune difensive del club.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Red - 4 settimane fa

    se dobbiamo sperare in Hoedt per alzare il livello della difesa siamo messi male, anzi malissimo…forse non lo ricordate bene, andate a vedere i video di quando era alla Lazio così vi rinfrescate la memoria…ah già adesso è più maturo, meno male mi stavo preoccupando per niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy