Lazio, il mercato è ufficialmente riaperto: ecco cosa bolle in pentola

Oggi è iniziato il mercato per le squadre italiane. La Lazio studia i suoi colpi migliori: in entrata e in uscita. Ecco cosa bolle in pentola

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – Da oggi fino alle 20:00 di lunedì primo febbraio, le squadre potranno sbizzarrirsi in acquisti e cessioni durante la finestra invernale di mercato. Tra i tanti club che avrebbero bisogno di un ritocco c’è sicuramente anche la Lazio. A Simone Inzaghi non dispiacerebbe un bel difensore, visto che stando ai numeri il reparto arretrato è quello che dà meno garanzie degli altri. Tuttavia all’interno della Serie A i nomi caldi sono svariati: da Eriksen a Dybala, passando da Bernardeschi fino Zaccagni.

Mercato Lazio - Un vecchio pallino per Inzaghi? Tare ci pensa

ENTRATE – Proprio il centrocampista dell’Hellas Verona, fino a qualche settimana fa, ruotava intorno all’orbita biancoceleste. Con Luis Alberto, Lucas Leiva e Sergej Milinkovic, la zona centrale della Lazio è decisamente una delle più compatte del campionato. Ciononostante lo stesso mediano ex Liverpool, ma anche Marco Parolo, hanno qualche anno in più e la dirigenza capitolina starebbe valutando alcuni sostituti. Da un paio di stagioni a questa parte il prezzo del cartellino di Zaccagni è lievitato considerevolmente. Per quanto riguarda gli altri reparti, non guasterebbe una ritoccatina in difesa e sulla fascia sinistra. Denis Vavro è stato ceduto in prestito al Genoa e a disposizione di mister Inzaghi restano solo Francesco Acerbi, Wesley Hoedt, Luiz Felipe e Stefan Radu, Quattro elementi sono troppo pochi uno schema con la difesa a tre. Per quanto riguarda la fascia sinistra, molto dipenderà da Senad Lulic, a febbraio sarà un anno dall’infortunio che lo sta tendendo fuori. Con lo stop di Mohamed Fares il titolare in quel ruolo è Adam Marusic, abituato a giocare a destra.

USCITE – Felipe Caicedo sì o Felipe Caicedo no? La Lazio lo sta capendo. L’ecuadoriano preferirebbe finire all’estero, magari in uno dei quei campionati arabi dove gli stipendi sono da capogiro. In Italia la Fiorentina ci pensa ma Igli Tare ieri prima della sfida contro il Genoa è stato categorico: “Non ci sono offerte“. Il mercato è iniziato oggi, non è detto che da qui a breve non arriveranno. Tuttavia Vedat Muriqi, anche contro il Grifone, non ha brillato. Privarsi del Panterone rischia di essere controproducente. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: “9 trattative possibili a gennaio!” >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sergiochimaglia - 2 settimane fa

    Ad eccezione di CIRO il GHRANDE e Pepe REINA, dovrebbero essere tutti cacciati a pedate nel c…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sergiochimaglia - 2 settimane fa

    Ad eccezione di CIRO il GRANDE e Pepe REINA dovrebbero essere cacciati tutti a pedate nel c…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy