• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

Lazio, le società di Lotito: ecco il costo dei suoi investimenti

I fondi della Lazio aiutano Claudio Lotito a mandare avanti le società correlate: ecco tutti gli investimenti del patron biancoceleste

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – Claudio Lotito è un noto imprenditore da tempi non sospetti, l’aver rilevato la Lazio nell’estate del 2004 lo ha solo messo sotto la luce dei riflettori. Oggi, il sito Calcio&Finanza, ha voluto provare a tirare le somme delle sue attività soffermandosi su quanto, il bilancio del club biancoceleste, lo aiuti a mandare avanti le società correlate. Al termine della scorsa stagione il costo complessivo ammontava a 18 milioni di euro. L’anno prima invece, il 2019, i soldi usciti dalle casse del patron capitolino in favore delle sue attività era di 12 milioni circa. Quei 6 milioni in più sono dovuti agli investimenti fatti per la Salernitana.

LE ALTRE SOCIETA’ – Escluso l’ambito calcistico, Claudio Lotito ha investito in:

notizie Lazio: Claudio Lotito
  • la Roma Union Security, per un costo di Euro 0,65 milioni, debito per Euro 0,25 riferiti ai servizi di vigilanza.
  • la Gasoltermica Laurentina, per un costo di Euro 1,05 milioni, crediti di Euro 1,96 milioni, debito di Euro 0,13 milioni, relativo alla manutenzione del centro sportivo di Formello, alla gestione del magazzino merci ed alla pulizia dei negozi, e investimenti per Euro 2,90 milioni.
  • la Omnia Service, per un costo di Euro 1,04 milioni e debito di Euro 0,24 milioni, per il servizio di mensa sia giornaliero che in occasione dei ritiri per i tesserati presso il centro Sportivo di Formello.
  • la Linda, per un costo di Euro 0,69 milioni, debito di Euro 0,15 milioni a fronte di servizi di assistenza ai sistemi informatici, processi organizzativi e logistici aziendali, magazzino area tecnica e sanificazione.
  • la Snam Lazio Sud per un costo di Euro 0,61 milioni, debito di Euro 0,11 milioni a fronte di servizi di assistenza gestionale generali.
  • la Bona Dea, per un costo di Euro 0,20 milioni, debito di Euro 0,02 milioni a fronte di servizi di assistenza all’amministrazione del personale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy