• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, niente Radu contro la Samp. Inzaghi studia il terzetto difensivo

Inzaghi ha tempo per capire che squadra schierare contro la Sampdoria. L’emergenza in difesa continua con altri infortunati

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Simone Inzaghi

Notizie Lazio

ROMA – Mentre gli altri calciatori della Lazio saranno impegnati con le rispettive nazionali, quelli che sono rimasti nella Capitale oggi pomeriggio alle 15:00 torneranno in campo al centro sportivo di Formello per iniziare a preparare la prossima sfida di campionato. Domenica ovviamente non si giocherà, l’appuntamento è solo rimandato al prossimo fine settimana. Sabato 17 alle 18:00 i biancocelesti affronteranno la Sampdoria in trasferta. Quello sarà l’ultimo impegno di campionato prima di tornare a giocare in Champions League. Il martedì successivo i capitolini ospiteranno il Borussia Dortmund alle 21:00 per la gara inaugurale del girone F.

Notizie Lazio: Simone Inzaghi
Notizie Lazio: Simone Inzaghi

LE SCELTE – Appurato che Stefan Radu sarà fuori un mese, il tecnico Simone Inzaghi deve cominciare a studiare il miglior reparto arretrato possibile. Ad oggi l’unica cosa che si avvicina di più ad essere una certezza, è il dirottamento di Francesco Acerbi da centrale a terzo a sinistra. Nell’ultima sfida di Serie A contro l’Internazionale di Antonio Conte ha fatto molto bene in quel ruolo. Riuscendo addirittura a fornire l’assist per la rete dell’1-1 firmata Sergej Milinkovic-Savic. Detto ciò non resta che capire chi guiderà la difesa al posto suo. L’indiziato principale è Luiz Felipe, che se sarà il forma giocherà titolare con Patric sulla destra. Altrimenti scalpita Wesley Hoedt. Anche se l’olandese è di piede mancino, per caratteristiche è meglio schierarlo in mezzo ai tre. Il tecnico avrà un po’ di tempo per sbrogliare questa matassa.

IL MERCATO – Sotto questo punto di vista la dirigenza avrebbe potuto fare di più sul mercato. Il reparto da rinforzare era proprio quello arretrato, ma nonostante ciò è arrivato solo l’ex Southampton. Confermato anche Denis Vavro, lo slovacco sembrava in procinto di finire in prestito altrove ma alla fine, complice la pubalgia, è rimasto a Roma. Anche se la sua condizione è approssimativa, la Slovacchia ha deciso ugualmente di convocarlo per i prossimi impegni della nazionale. Questo periodo poteva servirgli per tornare in sesto, invece si è dovuto mettere in viaggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy