• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Mercato Lazio – Caicedo in dubbio, Callejon in attesa

L’attacco della Lazio potrebbe subire ancora qualche ritocco. La società vuole prendere Callejon ma per farlo ha bisogno di vendere

di redazionecittaceleste
Mercato Lazio: José Callejon

Mercato Lazio

ROMA – La rosa della Lazio sta piano piano prendendo forma. Dopo i primi colpi a parametro zero chiusi dal club, Gonzalo Escalante per il centrocampo e Pepe Reina per la porta, la dirigenza si è mobilitata per chiudere anche gli acquisti di Vedat Muriqi e Mohamed Fares. Anche se questi due probabilmente dovranno pazientare prima di fare il loro esordio con la maglia biancoceleste. Ma siccome mancano ancora due settimane circa alla fine del mercato, è lecito pensare che la società possa intervenire per sistemare qualche altro reparto scoperto. Come la difesa ad esempio. Ad oggi il club sembra diviso tra il cartellino di Shkodran Mustafi e quello di Wesley Hoedt. Per l’olandese sarebbe un ritorno. Oggi maggiori informazioni su un possibile cambiamento del reparto arretrato sono arrivate da Formello. Bastos, apparentemente con la valigia in mano, oggi non si è allenato. La sua uscita aprirebbe ad un possibile nuovo inserimento.

IN ATTACCO – Anche in attacco, nonostante sia arrivato il “Pirata dei Balcani” dal Fenerbahce, le trattative potrebbero non essere finite qui. Ma tutto dipende da Felipe Caicedo. Se l’ecuadoriano dovesse accettare l’offerta di una nuova avventura, la Lazio potrebbe intavolare una trattativa con lo svincolato José Callejon. L’ex Napoli è in attesa che qualche club si faccia avanti in maniera concreta. Secondo il Corriere dello Sport, in Spagna sarebbero particolarmente richieste le sue capacità tecniche e di leadership. Ai biancocelesti non dispiacerebbe invece fare affidamento sulla sua esperienza in campo nazionale ed internazionale. In giornata alcune fonti hanno anche discusso il futuro di Bobby Adekanye nella Capitale. Il ventunenne olandese potrebbe restare in Serie A ma vestire una maglia diversa rispetto a quella con l’aquila sul petto. Lo spagnolo classe 1987 sarebbe perfetto come alternativa a Joquin Correa. Il Tucu si è guadagnato un posto da titolare ma la concorrenza fa bene a chiunque.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy