• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Notizie Lazio – Ancora Di Francesco sulla strada della Lazio: l’analisi sul Cagliari

Il Cagliari è una delle cinque formazioni che ha cambiato allenatore in questo nuovo campionato. Una difficoltà in più per la Lazio

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

Il Cagliari è una delle cinque formazioni che ha cambiato allenatore in questo nuovo campionato. Una difficoltà in più per la Lazio che si troverà di fronte un’incognita nel proprio debutto stagionale? Si vedrà. Di fronte i capitolini si ritroveranno l’ex Roma Eusebio Di Francesco, per la seconda volta contro al debutto, come già avvenuto l’anno scorso quando il tecnico sedeva sulla panchina della Sampdoria. I sardi devono riscattare il brutto girone di ritorno dello scorso campionato, quando vinsero solo due gare post-lockdown con il nuovo tecnico Zenga. La speranza è di tornare ai fasti del girone d’andata, quando si parlava di Cagliari da Champions. In realtà quella media così alta servì a fare i punti per la salvezza, mai in discussione per il tanto fieno in cascina portato nella prima parte della stagione. La partita spartiacque? Proprio la celebre Cagliari-Lazio.

AMBIZIONI – Di sicuro l’ambizione del presidente Giulini è quella di costruire una squadra che lotti per l’Europa. Difficile ci riesca già quest’anno con una rosa che non ha ricevuto innesti importanti, anzi, ha subito per ora l’uscita di Nainggolan. La volontà è quella di riportare l’interista di nuovo a Cagliari e la trattativa sembra avviata. Nel frattempo dai nerazzurri è arrivato Godin, l’unico vero rinforzo degno di nome, che va a rinforzare il reparto più fragile cagliaritano: la difesa. I colpi importanti sono dal centrocampo in su con Nandez, Rog, Joao Pedro e Simeone.

IL NUOVO VESTITO – L’ex tecnico della Roma cambierà qualcosa rispetto al recente passato, con il 4-3-3 modulo di riferimento. Nella prima partita è arrivato un sofferto 1-1 contro il Sassuolo, sofferto nel gioco ma non nel punteggio, con i sardi vicini alla vittoria fino a pochi minuti dal gong. Bisognerà prestare attenzione ad una squadra che, al netto delle porte (semi)chiuse, in casa è sempre temibile e ha ancora il dente avvelenato per l’ultimo precedente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy