• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Notizie Lazio – In Spagna sono sicuri: Rafinha-Lazio s’ha da fare

Notizie Lazio – In Spagna sono sicuri: Rafinha-Lazio s’ha da fare

Il centrocampista brasiliano pronto a lasciare il Barcellona: i biancocelesti possono essere la soluzione perfetta per l’ex Celta Vigo

di redazionecittaceleste

ROMA – Un giocatore in eterna rampa di lancio. Questo sembra il destino di Rafael Alcantara, per tutti Rafinha, fratello minore di Thiago che domenica si giocherà la finale di Champions con la maglia del Bayern. Cresciuto con il fratello nella Cantera blaugrana, Rafinha emerge a soli diciannove anni grazie al Barça B. Nella stagione 2012/13 la seconda squadra dei catalani era in Liga2, e il brasiliano ha condiviso quello spogliatoio con Patric e Luis Alberto. Li ritroverebbe a Roma, con la speranza di ripetere quella stagione straordinaria da 10 gol e otto assist. A vent’anni la prima stagione da titolare in Liga, in prestito con la maglia del Celta Vigo. Quattro gol e 7 assist che gli valgono la conferma l’anno successivo al Barcellona, dove però non riesce mai a guadagnarsi una maglia da titolare. Sei presenze nella Champions vinta dai blaugrana guidati da Luis Enrique nel 2015, anche se in finale contro la Juve è rimasto in panchina per 90 minuti.

LA VOGLIA DI ESPLODERE – Mezzala offensiva per sostituire Iniesta o esterno adattato nel tridente offensivo. Luis Enrique lo vuole utilizzare sempre di più con il suo Barcellona campione d’Europa. Rafinha deve diventare il “dodicesimo” uomo del Barcellona, con l’obiettivo poi di raccogliere l’eredità dei senatori. Pronto a esplodere nel 2015, inizia la stagione con cinque presenze di cui 4 da titolare prima del match all’Olimpico contro la Roma. Un’entrata killer di Nainggolan gli procura la rottura del crociato, condizionandone gravemente la stagione visto che poi collezionerà solamente altre quattro presenze, tutte da subentrato. Da lì in poi una serie di infortuni interminabile, tra cui altre due lesioni al ginocchio accusate nel 2017 e nel 2018. Lo scorso anno ha ritrovato continuità con la maglia del Celta Vigo, segnando quattro gol ma soprattutto giocando 29 partite vivendo un’annata senza infortuni. In Spagna spingono per il suo passaggio in biancoceleste. La Lazio garantirebbe al Barcellona 12 milioni e a Rafinha il palcoscenico più importante della Champions. Sarebbe un’operazione in grado di far felici tutti. Il talento è cristallino, la voglia di esplodere è enorme. Si può rilanciare alle spalle di Luis Alberto, suo vecchio compagno di squadra al Barça B pronto ad accoglierlo in biancoceleste.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy