notizie

Fuser: “Il problema non è Petkovic”.

ROMA – Nel corso della trasmissione “Io Tifo Lazio” condotta da Simone Ippoliti e Federico Terenzi è intervenuto in esclusiva l’ex biancoceleste Diego Fuser. Un salto nel passato, dalle vecchie ali che non ci sono...

redazionecittaceleste

"ROMA – Nel corso della trasmissione “Io Tifo Lazio” condotta da Simone Ippoliti e Federico Terenzi è intervenuto in esclusiva l’ex biancoceleste Diego Fuser. Un salto nel passato, dalle vecchie ali che non ci sono più, ad un calcio ormai lontano da quello attuale e un’analisi dettagliata sul momento difficile che sta attraversando la Lazio.

"Campionato difficile, una Lazio che fatica a trovare una sua vera identità. Quali sono le cause?

"“Sono dei momenti che nel corso della stagione posso capitare. Anche il Milan ha tanti problemi e non sta facendo bene. Di certo, non è facile per un allenatore gestire una squadra con tanti infortunati come la Lazio al momento. Sono assenze pesanti, che ti limitano le scelte. Petkovic non è il problema di questa Lazio e non capisco perché si debba cambiare. I tifosi devo continuare a nutrire la stessa fiducia che avevano prima sia nei confronti del tecnico, sia nei giocatori. Ne sono certo, che da questa difficile situazione, la Lazio ne uscirà a breve”.

"Falsa partenza anche in Europa League, con una sola vittoria nei primi 3 match. Ora è il turno dell’Apollon all’Olimpico.

"“Partita importante se andiamo a vedere la situazione del girone. Di certo la Lazio è notevolmente superiore da un punto di vista qualitativo e bisogna centrare assolutamente il risultato pieno. Speriamo che non ci siano brutte sorprese e che si archivi il match senza grosse difficoltà”.

"Tuffo nel passato. Diego Fuser una delle ultime ali che hanno calcato i campi della serie A, il paragone con Antonio Candreva è inevitabile.

"E a proposito di ali, il prossimo match contro il Parma, vedrà di fronte proprio Candreva e Biabany, con in panchina un altro grande esterno come Donadoni. Che partita sarà?

"Altro amarcord della sua esperienza laziale. Qual’è il biancoceleste più forte con cui hai giocato e come lo vedi Alessandro Nesta futuro allenatore?

"Al momento cosa fa Diego Fuser e qual è il saluto che vuole dare alla gente laziale?

"“Ora continuo a tenermi in forma allenandomi con una squadra di Eccellenza. Abbraccio il popolo laziale, che sono sempre nel mio cuore e non dimentico tutte le vittorie e i trofei che abbiamo conquistato insieme. Ho voglia di tornare all’Olimpico per seguire la squadra. Lo farò a breve”.

Cittaceleste.it