notizie

FM LAZIO LIVE – Salomone: “Hernanes non ti credo”.

** Live dalle 7.00 alle 20.00 ** ROMA - 14 Aprile 2014 - Tutte le dichiarazioni degli addetti ai lavori e dei loro ospiti riguardanti la Lazio e l'ambiente biancoceleste. Tutto dall'etere Romano e non solo. Tutto raccolto in questo articolo, che...

redazionecittaceleste

"** Live dalle 7.00 alle 20.00 **

"ROMA - 14 Aprile 2014 - Tutte le dichiarazioni degli addetti ai lavori e dei loro ospiti riguardanti la Lazio e l'ambiente biancoceleste. Tutto dall'etere Romano e non solo. Tutto raccolto in questo articolo, che sarà costantemente aggiornato dalla redazione di Cittaceleste.it.

"Luigi Salomone, Radio Manà Manà Sport: "Preferisco arrivare nono, che sesto e fare questa fine in Europa League. E' un cambio sbagliato quello Novaretti Felipe Anderson. La Lazio arriva ad avere una partita straordinaria nel primo tempo, con Onazi in marcatura fissa su Jorginho, non si può dimenticare quello che di buono ha fatto il mister prima del cambio. La Roma ha giocato una grande partita contro l'Atalanta che non è venuta con le cioce, aveva la bava alla bocca come contro la Lazio. In un calcio povero come questo la valutazione di 20 per Hernanes non è esagerata, forse solo per l'età. Ci può stare, la Lazio ha preso 15, 2,5 alla prima presenza e altri 2,5 alla decima presenza, Lotito è contento e anche il calciatore. Hernanes ha detto una stupidaggine secondo me, che il massimo è quello di aver raggiunto la Coppa Italia, è andato via perchè gli hanno offerto 3 milioni di euro, qui ne guadagnava 1,7, non credo ai giocatori che hanno fatto scelte di vita, a questo tipo di atleti ci credo davvero poco.”

"La Curva Nord a RadioSei: Sul 12 Maggio: "Il 12 Maggio cori contro Lotito? Assolutamente no. Sarà una manifestazione talmente bella, intrisa di lazialità, che non lo pensiamo proprio". Le altre dichiarazioni della Nord. "Per Novaretti dovremmo fare un minuto di silenzio. C'era un divario tecnico troppo grande fra lui e Higuain. O meglio, fra Novaretti e la Serie A. Ma poi, come mai non giocava al Manchester City? Comunque, scherzi a parte. E' stata una buona Lazio che, complici anche le scelte di Reja, ì uscita sconfitta contro il Napoli. Ma quando sbagli certe cose, è giusto che le partite non le vinci. Poi Cana: anzichè parlare del clima che ti porta altrove... vai altrove aldilà del clima! Detto questo, noi continuiamo la nostra protesta. A noi ci pesa stare fuori dallo stadio, però abbiamo preso questa strada e pertanto continuiamo. Volevamo dare un'alternativa per Lazio-Torino. C'era una prima ipotesi, che forse non è fattibile, quindi stiamo cercando una soluzione. Oltre questo, la settimana scorsa noi abbiamo fatto un appello per la partita del 12 maggio, ossia: a tutti i gruppi, abbiamo chiesto di tornare con tutti gli striscioni, le pezze storiche. In campo la storia e sugli spalti anche. Abbiamo parecchie adesioni".

"Tony Damascelli, RadioRadio:"Quello che è accaduto ieri alla Lazio è una cosa pesante. Però non interessa ai parlamentari, non interessa al presidente del Coni, non interesserà alle radio romane questa settimana, non ci saranno gli editoriali di chi vuole la moviola in campo. Si parla di campionato falsato solamente in alcune occasioni, del resto non può fregare di meno".

"Guido De Angelis, RadioSei:"I Russi? Hanno tutti smentito. E' chiaro che si smentisce. Se ci siete, battete un colpo vero, sennò ci fate parlare a vuoto. Se battete un colpo... poi uno ne può battere un altro. Questa notizia è uscita da Mediaset. Non ci fate scherzi, non giocate sulla pelle dei tifosi della Lazio. Questa gente, o si avvicina come Cristo comanda, o sparisca. Qui andiamo al manicomio, abbiamo il nervo scoperto. Chi ha delle notizie - magari - deve gestirle in un certo modo".

"Guido De Angelis, RadioSei:"Buongiorno: 4 babà e siamo tornati a casa. Pensate che sembrava scontata questa sconfitta, anche se poi ce la siamo giocata. Ieri siamo entrati allo stadio qualche minuto prima dell'una, i tifosi della Lazio erano davvero pochi. Soli contro tutti. Come sempre, siamo tornati a casa senza punti. Era tutto previsto, con tutte queste assenze e con dei finti difensori. Ieri Cana e Novaretti l'hanno combinbata grossa, con la partecipazione di Reja. Io uno (Novaretti ndr) che marca guardando con gli occhi per aria, non l'ho mai visto. Poi tornando al mister: ha fatto degli errori enormi, tenendo in campo uno come Cana. E poi? Dopo 8 mesi Anderson fa una buona gara e lui che fa? Una cosa pazzesca: lo toglie dal campo per mettere Novaretti, proprio nel momento in cui avevamo bisogno di recuperare il risultato".

"Stefano Benedetti, Radio Radio:"Ieri mancavano tanti titolari. Se a questo ci metti che 6 giocatori di questi, erano l'ossatura della squadra, capisci che tutto diventa difficile. Le seconde linee della Lazio - che hanno sostituito i titolari - sono tecnicamente scarse ma nonostante ciò, la squadra di Reja aveva giocato una buona partita. Poi episodi e giocatori scarsi, hanno fatto il resto condizionando la partita. Ai Napoletani dico però, che la Lazio ha subito un danno triplo visto che il rigore non ci doveva essere - era fuorigioco - e quello, ha lasciato la squadra in 10. Poi vabbè, è entrato Novaretti ed è finita la partita".

- In attesa di dichiarazioni

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso