LE RIVALI – L’Inter pensa ad André Dias per la difesa

“Non penso che uno svincolato possa darci una mano”. Firmato Roberto Mancini. L’allenatore dell’Inter, alla vigilia della sfida di Coppa Italia poi persa contro il Napoli lo scorso 4 febbraio, chiuse così il mercato in entrata dai nerazzurri, che a gennaio hanno preso Podolski, Shaqiri, Brozovic e Santon. EMERGENZA IN…

di redazionecittaceleste

“Non penso che uno svincolato possa darci una mano”. Firmato Roberto Mancini. L’allenatore dell’Inter, alla vigilia della sfida di Coppa Italia poi persa contro il Napoli lo scorso 4 febbraio, chiuse così il mercato in entrata dai nerazzurri, che a gennaio hanno preso Podolski, Shaqiri, Brozovic e Santon. 

EMERGENZA IN DIFESA – Allora il discorso riguardava il possibile ritorno di Cassano in attacco, mentre oggi l’emergenza infortuni in difesa potrebbe far cambiare idea a Mancini. Non a caso l’Inter sta valutando la possibilità di ingaggiare un difensore centrale dalla lista degli svincolati entro il termine del 27 febbraio. Morta sul nascere l’idea Chygrynskiy che ha firmato col Dnipro, spuntano altri tre nomi: Diego Lugano (classe 1980 ex Psg), André Dias (1979 ex Lazio) e Felipe (1984 ex Parma).  (Calciomercato.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy