Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

In Coppa c’è sempre un raggio di Lulic

Questo il commento al termine della sfida contro la Fiorentina

redazionecittaceleste

"ROMA - E' il re di Coppa, per questo imperatore di Roma: la fame di gloria di Lulic però non è mai doma. In Tim Cup persino si trasforma, è elegante come nessuno lo ha mai visto: Senad sterza e poi calcia come avesse una stecca da biliardo, piano piano nell'angolino. Tutto l'Olimpico ancora una volta deve fare l'inchino. Il bosniaco segna e spiana la strada verso la finale. Non sarà mai come il 26 maggio, eppure - come l'anno scorso - in questa competizione di Lulic c'è sempre un raggio. Anche la Fiorentina è stesa, ora sotto con l'Inter perché per la Champions ancora la Lazio si è tutt'altro che arresa.

"PRIMO TEMPO

"Gli uomini d'Inzaghi non subiscono niente e stavolta ripartono fortissimo. Pochi minuti dopo il gol di Lulic, bel contropiede con i tocchi deliziosi Milinkovic e Felipe, Caicedo va vicinissimo al raddoppio: superato il portiere in doppio passo, la Fiorentina salva sulla linea. Poi l'ecuadoregno deve subito lasciare il campo per un problema muscolare, l'influenzato Ciro si scalda perché tanto poi a San Siro ci sarà una temperatura siderale. E infatti Immobile ha già il fuoco, entra e sfiora la traversa. Milinkovic e Felipe fanno magie da applausi. Il brasiliano, in particolare, rilancia con un tocchetto anche un contropiede che, per poco, con lo scarico d'Immobile, non porta al raddoppio di Lulic.

"RIPRESA

"Nella ripresa Anderson finisce la benzina, insieme a tutta la Lazio. L'uscita dagli spogliatoio è sonnolenta, i biancocelesti perdono trpppi palloni e non riescono più a giocare come nella prima frazione. Così Inzaghi prova a cambiare il copione. Ecco l'ingresso di Lukaku per far paura a Pioli sulla fascia sinistra, ma invece l'arma decisiva è Strakosha con una parata pazzesca con le dita su un tiro a giro di Chiesa. Immobile quindi prova a chiudere il match, ma è miracoloso il recupero in scivolata di Victor Hugo. Nel finale la Lazio riesce a controllare comunque il risultato, adesso testa al campionato.

Cittaceleste.it