Lazio-Juve, Allegri: “Ci hanno messo sotto fisicamente, con la Lazio non è mai semplice”

L’allenatore bianconero Massimiliano Allegri ha analizzato così il successo ottenuto nel finale all’Olimpico

di redazionecittaceleste

ROMA – L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria dello Stadio Olimpico ottenuta negli ultimi minuti:

“Dopo il 60esimo abbiamo fatto disordine, poi la squadra l’ultima mezz’ora ha fatto bene. Stasera la colpa è del magazziniere, ha dato dieci maglie diverse a dieci persone diverse. Abbiamo preso gol su calcio d’angolo e dopo abbiamo rischiato sul tiro di Luis Alberto, ma nell’arco di tutta la partita abbiamo sofferto la fisicità della Lazio. Con Cancelo abbiamo dato molto e siamo stati più ordinati. Con la Lazio non ricordo mai una partita semplice. La responsabilità è mia perchè ho provato Emre Can davanti alla difesa ma non ha i tempi di gioco e l’ho messo in difficoltà. I giocatori di panchina sono èiù importanti di quelli che cominciano. Se entrano con lo spirito giusto si può cambiare la partita. Bernardeschi sta bene mi dispiace lasciarli fuori ma mercoledì c’è la Coppa Italia. Bisognava allargarsi e allungarsi di più. loro molto bravi sulla pressione. Noi non bene nei passaggi: due passaggi e sbagliavamo. Vincere la partita sarebbe stato un salto di qualità ed i ragazzi sono stati bravi, per uscire dalla pressione dovevamo allungarci ed evitare la loro fisicità attaccando le spalle dei loro quinti, ma così non è stato e tutti volevamo palla sui piedi ma loro ci anticipavano. Szczesny? Ha fatto molto bene. E’ migliorato tantissimo nella personalità e nell’attenzione nei novanta minuti. Bonucci non sta bene ma ci sono De Sciglio e Caceres, Pjanic domani sarà con la squadra come Khedira e il bosniaco mercoledì sarà a disposizione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy