• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

Mago chiama, il Re risponde: Luis Alberto e Immobile stendono il Bologna

Lazio-Bologna 2-0

di redazionecittaceleste

ROMA – C’è un campionato da riprendere all’Olimpico, la Lazio è chiamata a fare punti per invertire la rotta. La partita contro il Bologna è maschia e bloccata, i felsinei trovano anche il gol con Svanberg ma il Var annulla tutto in quanto l’azione è viziata da un fallo iniziale. I varchi sono intasati ed il primo tempo scivola via senza brividi se non per una conclusione dal limite dell’area di Luis Alberto su cui si distende Skorupski.

La Lazio deve vincere, ed alza i ritmi. I problemi fisici persistono tanto che Inzaghi è stato costretto a due cambi già della prima fazione: Marusic e Leiva richiamato in panchina per affaticamenti muscolari. Il primo squillo è di Akpa Akpro, ma la difesa fa muro. La gara la sblocca il Mago con una, appunto, magia: il Bologna perde palla in uscita, Luis Alberto si invola tutto solo e con una finta elude la difesa avversaria, la botta sotto la traversa è imprendibile ed è 1-0. Il Bologna sfiora subito il pari con la traversa di Orsolini. Non c’è reazione rabbiosa da parte degli uomini di Miha, allora la Lazio ne approfitta e chiude il conto con Ciro Immobile: su una palla persa Fares è l’unico a crederci e con una rovesciata rimette il pallone in area, la difesa rossoblu è spiazzata ed Immobile fa gol di testa facile facile. C’è spazio anche per Reina, il secondo portiere oggi titolare si fa notare con una bella parata a terra su una conclusione di Barrow. Il gol di De Silvestri al 90esimo rende il finale un patema, ma il risultato viene portato a casa. Il Mago chiama, il Re risponde: 2-1 Lazio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy