Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Sassuolo-Lazio: Pellegrini vs Milinkovic, centrocampisti moderni al potere

ROME, ROMA - OCTOBER 30:  (L-R) Lorenzo Pellegrini of US Sassuolo competes with Sergej Milinkovic Savic of SS Lazio during the Serie A match between SS Lazio and US Sassuolo at Stadio Olimpico on October 30, 2016 in Rome, Italy.  (Photo by Getty Images/Getty Images)

Ecco la sfida nella sfida..

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Sarà una sfida interessante sotto molti punti di vista quella di questo pomeriggio tra Sassuolo e Lazio. Tanti sono infatti i duelli in campo e in panchina, con due tecnici emergenti tra i più talentuosi in Italia pronti a darsi battaglia. Di Francesco e Simone Inzaghi infatti possono entrambi contare su una squadra giovane e che gioca bene, ma sa anche disporsi ottimamente da un punto di vista tattico a secondo delle situazioni grazie alle indicazioni del suo allenatore. Quello in panchina non è l'unico duello del match: Berardi contro Keita, Defrel contro Immobile, Acerbi contro De Vrij. Un altro però è lo scontro più interessante da seguire: Lorenzo Pellegrini contro Sergej Milinkovic Savic. Al Mapei Stadium infatti si affrontano due tra i centrocampisti più talentuosi dell'intera Serie A, due giovani che hanno reinterpretato il ruolo del centrocampista e, con il loro talento, stanno trascinando le proprie squadre agli obiettivi stagionali prefissati.

PELLEGRINI- Centrocampista italiano classe '96, Lorenzo è considerato da molti il centrocampista del futuro della Nazionale italiana e di certo quello che sta facendo con la maglia del Sassuolo è di buon auspicio: 7 gol e 4 assist tra campionato e Coppe in questa stagione, e lo status di insostitutibile cucito addosso. Cresciuto nelle giovanili della Roma e ancora di proprietà del club giallorosso, che ne detiene il diritto di recompra, in passato ha sofferto di un'aritmia cardiaca che ne ha rischiato di compromettere la carriera. Ora Lorenzo è il prototipo del centrocampista moderno: abile sia in fase di interdizione che di impostazione, è dotato di ottimi tempi di inserimento e di un tiro dalla distanza che gli permette di andare a segno con regolarità. Uno di quei profili da tenere d'occhio e non lasciarsi sfuggire, Pellegrini è il centrocampista del futuro.

MILINKOVIC- Il popolo laziale e l' intera Serie A ha ormai imparato a conoscere il talento di Sergej: piedi fatati e fisico imponente, Milinkovic abbina una fisicità prorompente ad un destro magico. Praticamente impossibile da fermare quando ha palla tra i piedi, il centrocampista serbo è il giocatore che ha vinto maggiori contrasti aerei in Europa, collezionando anche 5 gol e 4 assist tra campionato e Coppa Italia, guarda caso come Pellegrini. Il classe '95 è arrivato dal Genk per una cifra importante, pari ad 8 milioni di euro, ma ad oggi vale cinque volte tanto.

Questi due sono il prototipo perfetto di centrocampisti moderni, capaci di abbinare qualità a quantità e di trovare regolarmente il gol con ottimi tempi di inserimento. Il futuro è dalla loro parte, il Mapei Stadium sarà teatro di uno scontro all'insegna del talento.

Potresti esserti perso