• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Proto: “Per andare in Champions firmerei con due mani…”

Proto: “Per andare in Champions firmerei con due mani…”

Queste le dichiarazioni dell’estremo difensore biancoceleste

di redazionecittaceleste

AURONZO – Al termine della seconda seduta dall’allenamento di oggi, il portiere biancoceleste Silvio Proto ha preso la parola ai microfoni di Lazio Style Channel. Queste le sue dichiarazioni sulla seduta di oggi e più in generale sul ritiro sotto le Tre Cime di Lavaredo: “Ho fatto un piccolo intervento durante le vacanze, non potrò giocare partite fino a quando non torneremo a Roma. Ad ogni modo mi sento bene”.

>>> CITTACELESTE TI PORTA IN SARDEGNA! <<<

Sull’entusiasmo dei tifosi:

“Il ritiro per i portieri è difficile perché dobbiamo andare a terra tutti i giorni. I tifosi ci aiutano, perché gli applausi dopo una bella parata ti danno soddisfazione”.

Sul ruolo del portiere in Italia:

“Ogni stagione è differente dall’altra. Essere il secondo portiere è un ruolo particolare, perché devi aiutare il primo ma anche i giovani che sono dietro di te. E’ una bella cosa aiutare giovani come Strakosha, Guerrieri e Adamonis”.

Sul gruppo:

“Il ritiro serve anche a formare un bel gruppo, siamo tutti bravi ragazzi. Lavoriamo insieme per raggiungere in nostri obiettivi. L’importante non è chi gioca, ma che la Lazio vinca. Dobbiamo arrivare più in alto possibile”.

Sulla TIM Cup e gli obiettivi per il prossimo anno:
“La Coppa Italia è stata importantissima per noi. Ovviamente giocare in finale contro l’Atalanta era meglio che affrontare la Juventus, quindi era una grande occasione per noi. Siamo stati bravi a sfruttarla. In campionato abbiamo sbagliato alcune cose, ma possiamo migliorare. Per andare in Champions firmerei con due mani, ma per farcela dobbiamo lavorare bene ogni giorno”.

Sul rapporto con Guerrieri:

“Ci piacciono le stesse cose, stiamo bene insieme. Abbiamo un ottimo rapporto, sono felice di stare con lui in camera”.

Su Auronzo:

“E’ bellissimo essere qui, anche se mi manca la mia famiglia”.

Sull’esordio contro il Cagliari:

“E’ stato un buon esordio per me, peccato per il gol preso all’ultimo minuto. Alla mia età l’importante è divertirsi e penso di aver aiutato la squadra”.

Sulle vittorie in Belgio:

“Ho vinto 6 scudetti, 7 supercoppe. Mi piacerebbe vincere la Supercoppa anche qui in Italia”.

La Lazio può recuperare posizioni rispetto allo scorso anno?

“E’ difficile dire chi è favorito. Noi dobbiamo fare del nostro meglio per andare in Champions e fare bene anche in Europa”.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy