Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Stefan bye bye: Tare torna col sostituto da Dubai?

Lazio: ecco Stefan De Vrij

Il diesse rientrerà a Roma soltanto il 27 dicembre e bisognerà avere le idee chiare

redazionecittaceleste

"ROMA - I più malinconici, già prima di Natale, gli hanno cambiato cognome: Stefan bye bye. De Vrij firma gli autografi ai tifosi alla cena biancoceleste, ma non il rinnovo: «Non lo so», bisbiglia addirittura imbarazzato alla radio ufficiale del club, che gli chiede un regalo. Non promette nulla sotto l'albero, ma adesso rimangono davvero gli ultimi giorni per pensarci. Per la Seg è già addio scontato, soltanto l'olandese sta riflettendo sulle ultime parole di Tare, volato in vacanza con la famiglia a Dubai, ma forse non solo. L'anno scorso, infatti, fra i grattacieli si consumò un meeting con il supermanager Mendes per provare a portare El Ghazi a gennaio alla Lazio come sostituto anticipato di Keita. Chissà che stavolta le riunioni non possano portare un sostituto di de Vrij, ma non in questo mercato invernale: anche senza il prolungamento, Stefan andrà comunque via a giugno. Dunque, l'unico rinforzo in difesa per Inzaghi sarà Caceres, rodato per sei mesi a Verona. Per il prossimo anno, invece, per Tare non sarà semplice scovare un talento del calibro di de Vrij, inseguito da United, City, Liverpool, Atletico, Barcellona, ma anche Juve e Inter in Italia. I 7,5 milioni versati al Feyenoord ormai 4 anni fa sono stati ammortizzati a bilancio, ma a questo punto il rimorso è non averne incassati la scorsa estate almeno 15 piuttosto di perderlo a parametro zero. Sarebbero serviti per puntare subito sull'emergente de Ligt dell'Ajax o sul vecchio pallino Rodrigo Caio del San Paolo.

"PLUSVALENZA

"Chissà se i tormenti di de Vrij stanno anche minando la stabilità della difesa. In ogni caso rimarranno contro Crotone e Fiorentina (ottavi di Coppa Italia fissati il 26 gennaio alle 21), Tare rientrerà da Dubai subito dopo Santo Stefano e allora bisognerà avere le idee completamente chiare per il nuovo anno. Lotito non sembra aver alcun timore di perdere il forte difensore olandese a parametro zero, male che vada davanti compenserà con il suo serbo d'oro. A giugno pronta a scatenarsi un'asta, a partire da 100 milioni, per Milinkovic. Strafottente però, Sergej avrebbe detto a un tifoso bianconero: «Non andrò alla Juve. Diventa tu della Lazio e capirai come ci si sente a vincere la Champions League ogni giorno». Una frase da oscar biancoceleste, che i laziali vorrebbero sentire urlare dal serbo ai microfoni. Per dire al mondo - sottolinea ilMessaggero - che Milinkovic non si muove nemmeno per 140 milioni.

"Cittaceleste.it

"