Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Lazio-Palermo, Strakosha vs Fulignati: due outsider che hanno conquistato la Serie A

di Simone Cesarei ROMA- Domani pomeriggio, allo stadio Olimpico di Roma, andrà in scena Lazio-Palermo, gara valida per 33esima giornata di Serie A. Ad affrontarsi, due squadre con situazioni di classifica molto diverse: la Lazio di Simone...

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Domani pomeriggio, allo stadio Olimpico di Roma, andrà in scena Lazio-Palermo, gara valida per 33esima giornata di Serie A. Ad affrontarsi, due squadre con situazioni di classifica molto diverse: la Lazio di Simone Inzaghi è in piena corsa per un posto nella prossima Europa League, mentre il Palermo sta provando in tutti i modi ad alimentare le ultime speranze salvezza. Uno dei duelli più interessanti del match sarà quello a distanza tra il portiere dei biancocelesti Thomas Strakosha e Andrea Fulignati, numero uno rosanero. Entrambi sono riusciti a conquistare, con sacrificio e impegno, il posto da titolare nei rispettivi club, nonostante ad inizio stagione dovessero essere le riserve di titolari che, o hanno avuto innumerevoli problemi fisici come Marchetti, o si sono mostrati ancora troppo acerbi per il campionato italiano, è il caso di Posavec. Domani i due outsider si sfideranno con obiettivi molto diversi, ma con l'orgoglio nel cuore e l'ambizione negli occhi.

STRAKOSHA- Il portiere albanese della Lazio in estate è tornato a Roma con la valigia in mano, pronto ad un altro prestito in giro per l'Italia dopo l'esperienza, non certo positiva, alla Salernitana. Inzaghi ha però dimostrato fin da subito di credere molto nelle qualità di quel ragazzo che aveva già allenato nella Primavera biancoceleste. Il giovane Thomas non ci ha messo molto a scavalcare Vargic nel ruolo di vice Marchetti, e i molteplici problemi fisici del numero 22 laziale hanno fatto il resto, con Strakosha che ha visto aprirsi di fronte a se le porte della titolarità. Sono 19 finora le presenze accumulate in questa stagione, tra campionato e Coppa Italia, con 19 reti al passivo e 7 gare in cui è riuscito a mantenere la porta inviolata. Il suo valore di mercato si è triplicato e molti club, italiani e stranieri, hanno mostrato interesse nei suoi confronti. Ecco allora che Lotito ha deciso di anticipare tutti, blindando il suo gioiello con un rinnovo fino al 2022 e conseguente adeguamento dello stipendio.

FULIGNATI- Non è diversa la storia del portiere del Palermo, Andrea Fulignati. Cresciuto nelle giovanili rosanero, la scorsa stagione è andato in prestito al Trapani in Serie B, dove ha collezionato appena tre presenze senza lasciare il segno. In estate la decisione della società siciliana di continuare a puntare sul suo talento come vice-Posavec. I molteplici problemi della squadra hanno però investito anche il portiere croato che, nonostante l'innegabile talento, ha perso il posto per qualche errore di troppo proprio in favore del 22enne collega. Finora in Serie A ha collezionato 4 presenze, con 10 reti al passivo e una sola volta in cui non ha subito gol. Tocca a Fulignati dunque difendere la porta del Palermo in questo complicato finale di stagione, con la voglia di dimostrare di poter meritare la Serie A.

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso