notizie

CDS – Thereau, un’antica passione

ROMA – Il ds Sartori non sa niente, Campedelli non conferma, eppure l’incontro con Lotito c’è stato ed è avvenuto la settimana scorsa a Villa San Sebastiano. Lazio e Chievo hanno parlato di Cyril Thereau, 30 anni da...

redazionecittaceleste

ROMA – Il ds Sartori non sa niente, Campedelli non conferma, eppure l’incontro con Lotito c’è stato ed è avvenuto la settimana scorsa a Villa San Sebastiano. Lazio e Chievo hanno parlato di Cyril Thereau, 30 anni da compiere alla fine di aprile, 29 presenze e 7 gol in questo campionato, contratto in scadenza il 30 giugno 2014. Non rinnoverà e il Chievo lo ha messo in vendita. La Lazio è interessata. Non è l’unica. Il nome del francese era stato accostato nei giorni scorsi anche alla Fiorentina. Secondo alcune indiscrezioni il club viola avrebbe offerto 3,5 milioni e il prestito di Seferovic o Camporese. Qualche giorno fa è entrata in scena la Lazio. Lotito ha ricevuto Campedelli a Villa San Sebastiano. Un semplice colloquio, non ancora una trattativa, ma l’idea di andare avanti o di approfondire il discorso più avanti è concreto. Già l’estate scorsa la società biancoceleste aveva chiesto informazioni su Thereau. Piace per le sue caratteristiche di jolly offensivo: può giocare da prima e da seconda punta, ma anche come trequartista dietro a due attaccanti. Possiede progressione e buona tecnica nonostante l’altezza. Il Chievo chiese 6 milioni per il suo cartellino e Lotito si ritirò. Adesso, a un anno dalla scadenza del contratto, la trattativa può ripartire su basi diverse. Campedelli, presidente del Chievo, contattato ieri mattina da Radio Sei, ha provato a negare: «Cado dalle nuvole, perché l’ultimo contatto con Lotito è stato il 29 gennaio per capire la situazione di Bizzarri e poi con il presidente non ho più parlato e non credo che lo abbia fatto con Sartori anche perché me lo avrebbe detto. Inoltre, mi sembra presto per parlare di mercato» ha spiegato, confermando il solito interesse per Kozak, ritenuto incedibile dalla Lazio. Bisognerà capire l’attuale valutazione dell’attaccante francese e se la società biancoceleste intenderà o meno inserire qualche contropartita tecnica sotto forma di prestito o comproprietà (un’ipotesi potrebbe essere legata a Rozzi, vicino al rinnovo). Un paio di settimane fa Cyril Thereau aveva preannunciato l’addio a fine stagione e l’intenzione di trasferirsi in un club a ridosso delle grandi. «Sono al Chievo da due anni e ormai è giunto il momento di cambiare squadra, anche perchè ho 29 anni. Vorrei andare nei più importanti club italiani, mi piacciono squadre come Fiorentina, Lazio e Roma. Non me ne andrò per giocare in una squadra sullo stesso livello del Chievo».

Fonte: Il Corriere dello Sport

Potresti esserti perso