CDSERA – La difesa titolare aiuta Marchetti. C’è Ederson accanto a Klose

A chiudere la porta di Marchetti (21 reti subite nel ritorno) ci proverà la difesa titolare: Dias e Biava centrali, Radu e Konko terzini, di nuovo in campo tutti insieme dopo due mesi. Far ritrovare la via del gol alla Lazio (solo 14 gol realizzati nel 2013) sarà, invece, il…

di redazionecittaceleste

A chiudere la porta di Marchetti (21 reti subite nel ritorno) ci proverà la difesa titolare: Dias e Biava centrali, Radu e Konko terzini, di nuovo in campo tutti insieme dopo due mesi. Far ritrovare la via del gol alla Lazio (solo 14 gol realizzati nel 2013) sarà, invece, il compito di Klose e del centrocampo che Petkovic sta assemblando per battere il Parma al «Tardini» e ritrovare la vittoria in trasferta che manca dal 22 dicembre 2012 (1-0 alla Samp). «Saranno quasi tutti a disposizione, ma non nelle migliori condizioni — ha detto Petkovic —. Molti giocatori hanno qualche acciacco, però andiamo a Parma con tanta fiducia». Senza la corsa di Gonzalez, squalificato, e Lulic, infortunato, il tecnico pensa di mettere in campo tutta la tecnica che ha a disposizione: se Mauri e Candreva, sulle fasce, e Ledesma, regista, sono sicuri di partire dall’inizio, nel mezzo sono in tre a giocarsi due maglie: Onazi, Hernanes e Ederson. Il primo è fisicamente ok, gli altri hanno autonomia ridotta. Dalla scelta di Petkovic dipende il modulo della Lazio. Se i prescelti saranno i due brasiliani la squadra sarà un 4-4-1-1, con Ederson in appoggio a Klose. Con Onazi si tornerebbe al solito 4-1-4-1. Il dubbio è legato ad Hernanes, giù di tono. Probabile che «Petko» si affidi a una staffetta. Nella lista dei convocati non c’è Cana (non ha recuperato da un attacco influenzale), ma si rivede Pereirinha.

Corriere della Sera

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy