notizie

CDS – Sani in uscita per far posto a Perea

Niente Grecia per Emmanuel Sani. L’attaccante nigeriano, appena rientrato dalla Salernitana, ha rifiutato la cessione al Partizani Tirana (che lo avrebbe ricoperto di soldi) e non ha preso in considerazione l’opportunità di...

redazionecittaceleste

Niente Grecia per Emmanuel Sani. L’attaccante nigeriano, appena rientrato dalla Salernitana, ha rifiutato la cessione al Partizani Tirana (che lo avrebbe ricoperto di soldi) e non ha preso in considerazione l’opportunità di andare a giocare a Malta. La Lazio sta cercando di cederlo all’estero per liberare la casella da extracomunitario riservata a Brayan Perea, sembrava ci potesse essere la possibilità di piazzarlo in qualche club greco, in realtà non è così. Il ds Tare è convinto di riuscire a sistemarlo nei prossimi giorni. Il colombiano freme per arrivare a Roma e mettersi agli ordini di Petkovic. Dopo il Mondiale Under 20, è stato in vacanza e negli ultimi giorni ha ripreso ad allenarsi con il Deportivo Cali. «Non c’è nessun caso Perea, arriverà nei prossimi giorni» ha assicurato il ds Tare in occasione della trasferta a Nizza. Perea può avere il transfer e il visto per trasferirsi in Italia soltanto quando verrà perfezionato il suo tesseramento, questo spiega il ritardo delle ultime settimane. Non ci sono altri ostacoli, esistono i contratti firmati, Perea ha sostenuto le visite mediche e la Lazio ha pagato la prima tranche di un’operazione che complessivamente costerà quattro milioni di euro. Il Deportivo Cali ha negato il via libera perché si allenasse a Formello in attesa che il suo acquisto fosse ufficializzato, ma ormai ci siamo. L’attesa sta finendo. Brayan aspetta nelle prossime ore l’ok per imbarcarsi e raggiungere Roma in modo definitivo. Una cessione di Emmanuel Sani può accelerare tutto. Tare ieri ha verificato l’inconsistenza di alcune offerte per il nigeriano pervenute dalla Grecia. Si lavorerà su altre soluzioni.

ZARATE – Intanto sabato ha debuttato il Velez Sarsfield con una vittoria in trasferta nel campionato argentino. Mauro Zarate, in attesa di transfer, non ha giocato, ma attraverso twitter ha festeggiato il successo dei suoi nuovi compagni, trascinati da una doppietta di Pratto (l’ex Genoa) nel match contro il Tigre. «Sono i primi tre punti, andiamo ragazzi» ha scritto l’ex numero 10 della Lazio. Il Collegio Arbitrale gli ha negato la risoluzione del contratto. Zarate ha esercitato il recesso unilaterale per giusta causa, ma sul suo caso ora si dovrà pronunciare la Fifa.

Fonte: Il Corriere dello Sport

Potresti esserti perso