notizie

Hernanes:”Prendiamoci la Champions”

Cento volte Hernanes, una festa senza gol ma divertentissima. "Fa piacere una cosa, l'anno scorso una partita così non l'avremmo vinta, stavolta abbiamo dimostrato di avere la convinzione giusta per conquistarla. Siamo pronti per...

redazionecittaceleste

I SOGNI - Hernanes sogna, non smette mai di farlo. "Non possiamo staccare mai la spina, dobbiamo essere concentrati, rimanere vicini alle prime in classifica. Era importantissimo vincere in casa, non potevamo perdere quest'opportunità". E' una Lazio più matura:"Abbiamo dimostrato di saper impostare le gare in modo differente, a volte partiamo all'arrembaggio, altre volte siamo più prudenti, con il Parma è stato così. Loro hanno giocatori veloci, non gli abbiamo concesso occasioni. E' un segno di maturità. Siamo stati molto cinici: abbiamo avuto due occasioni e le abbiamo sfruttate".

LA CONCORRENZA - La Champions, un sogno lungo anni. E' sfuggita per un soffio nelle ultime stagioni, non sarà facile acchiapparla quest'anno. "Ci sono molte squadre in corsa e da dietro qualcuno può avvicinarsi alle posizioni che contano. Contro il Parma era importante vincere e sfruttare il fattore campo. Il gruppo di testa ha fatto punti, non potevamo fermarci. Non possiamo permettere che quelli avanti si stacchino". Hernanes è un saggio ormai lo conosciamo. Regale le prodezze in campo e le sue parole non sono mai banali.

SCOLARI - Cento volte Hernanes con la Lazio una speranza verdeoro. Il Brasile ora allenatao da Felipe Scolari e il Profeta può sperare nella chiamata. Con Menezes ha trovato poco spazio è stato chiamato col contagocce, il più delle volte l'ex cittì l'ha ignorato: "Alla convocazione ci credo più che mai, prima o poi arriverà. Devo continuare a fare bene con la Lazio, non ci fermeremo qui".

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste