Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Europa League, oggi il sorteggio a Nyon: sei squadre da evitare per la Lazio

ROMA – E’ tempo di scendere in campo contro il Torino, ma prima la Lazio deve fare un salto a Nyon. Alle 13 infatti, dopo i sorteggi della Champions, inizieranno quelli di Europa League. I biancocelesti hanno dominato il girone...

redazionecittaceleste

ROMA - E' tempo di scendere in campo contro il Torino, ma prima la Lazio deve fare un salto a Nyon. Alle 13 infatti, dopo i sorteggi della Champions, inizieranno quelli di Europa League. I biancocelesti hanno dominato il girone qualificandosi primi dopo appena quattro partite, ma a Formello Inzaghi e i ragazzi incroceranno le dita davanti alla televisione. Già perché adesso non si scherza più e le avversarie da evitare non sono poche. Dalla maggiore competizione continentale - come riporta Il Messaggero - sono scese Celtic, Spartak Mosca e soprattutto il Borussia Dortmund, tutte e tre collocate in seconda fascia e quindi possibili avversari dei capitolini. I tedeschi sono sicuramente i più ostici, nonostante non se la stiano passando molto bene, ma anche gli scozzesi e i russi darebbero molto fastidio. Per quanto riguarda le seconde classificate nei gironi, la Lazio dovrà sperare di non pescare il Real Sociedad e i francesi del Lione e del Marsiglia, quest'ultimi allenati dall'ex tecnico giallorosso Garcia. Più agevoli eventuali sfide con Astana, Ludogorets, Steaua Bucarest, Partizan Belgrado, Aek Atene, Copenhagen, Stella Rossa e Ostersunds. Sinora la società biancoceleste ha incassato 6 milioni per i premi Uefa, compresi 500mila euro per la qualificazione ai sedicesimi. Il passaggio del turno agli ottavi varrà 750mila euro, mentre la squadra vincitrice della competizione incasserà in totale 15,71 milioni, senza contare il market pool. L'Atletico Madrid, retrocesso dalla Champions in Europa League, è il club favorito, ma Inzaghi è pronto a intralciare la strada all'amico Simeone. Intanto questa sera tornerà la cornice della Nord: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it