Lazio, questione di mentalità: piccola con le grandi, dopo lo Stadium…

di cittacelesteredazione

ROMA – Niente allarmismi in casa Lazio. La sconfitta con il Napoli non è stata così netta da far perdere il sonno ad Inzaghi, ma ha fatto sicuramente riflettere il mister biancoceleste ed il suo staff. Anche nella scorsa stagione abbiamo assistito ad una squadra protagonista di una stagione ben oltre le aspettative, ma che pur ha deluso quando si è trattato di scontri diretti contro le big del campionato. Solo ko e qualche pareggio, dopo la vittoria della Supercoppa contro la Juventus e l’impresa dello scorso ottobre sempre contro i bianconeri all’Allianz Stadium. Inzaghi dovrà lavorare sulla mentalità dei suoi, per cercare di far restare stabilmente la Lazio nel pantheon del calcio italiano, sperando che la tendenza si inverta già sabato contro la Juventus di Cr7.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13973539 - 3 anni fa

    lavorare sulla testa de caicedo è Marusic facendogli credere di essere cr7 e versaljco.. Inzaghi non è il mago silvan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13973539 - 3 anni fa

    non sei pazzo assolutamente sei soltanto fuori dalla realtà Lazio da 7 posto la Roma non vincerà nulla perché è nel suo DNA ma Ci arriverà davanti e farà la champions noi saremo lì a gufare come sempre x volontà del tuo presidente Lotito che non la vuole disputare tu capisci sarebbero costretti a comprare giocatori veri non le scommesse e i parametri 0 e magari alzando il monte ingaggi… gli basta l’è. League. stadio vuoto 18.000 illusi abbonati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13891373 - 3 anni fa

    Datemi del pazzo ma per me riusciremo a fare meglio dello scorso anno,Simone lavorando sulla testa ed il modulo trovera’ le soluzioni per battere le”grandi”e poi soprattutto voglio godere contro la riomma LAZIO SEMPER FIDELIS

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy