Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Lazio nei guai a Verona: Inzaghi pensa alla difesa a quattro

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio

ROMA – Mauricio è pronto per le visite mediche, per il campo ancora non si sa. Il brasiliano scalpita, a Verona vuole giocare e tornare protagonista con la Lazio proprio come nel 2015, quando conquistò con i compagni la Champions League a...

redazionecittaceleste

ROMA - Mauricio è pronto per le visite mediche, per il campoancora non si sa. Il brasiliano scalpita, a Verona vuole giocare e tornare protagonista con la Lazio proprio come nel 2015, quando conquistò con i compagni la Champions League a Napoli. Sarebbe un perfetto regalo di compleanno, festeggiato solo tre giorni fa, anche se il difensore 29enne non gioca una partita ufficiale dal 12 marzo. Inzaghi questo lo sa, ma le alternative in difesa scarseggiano. De Vrij, Basta, Wallace e Bastos sono indisponibili, il tecnico biancoceleste - come riportato da Il Messaggero - può contare solo su Radu e Luiz Felipe. Il rumeno può tornare al centro, ma poi dovrà giocare per forza di cose lì anche giovedì in Europa League, visto che Mauricio è fuori dall'elenco Uefa. E allora avrebbe nelle gambe quattro gare consecutive, lui che spesso si gestisce per evitare ricadute muscolari.

Mauricio addio Lazio

EMERGENZA A VERONA

Insomma, con il Verona è emergenza totale e Inzaghi potrebbe pensare a una difesa a quattro. Patric e Lukaku sono pronti, mentre a centrocampo dovrebbe avere una chance anche Murgia. Da valutare la stanchezza di Milinkovic, ieri rimasto in palestra insieme a Nani. Il portoghese e Felipe Anderson non sono ancora del tutto recuperati mentre arrivano buone notizie per Wallace, che potrebbe rientrare prima del previsto, addirittura già con il Sassuolo. Gli infortunati però non devono essere un alibi. Domani la Lazio deve ripartire con una vittoria, visto che di fronte troverà una squdra in grande difficoltà, non solo per la classifica: CONTINUA A LEGGERE

Potresti esserti perso