• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Pilastro Lucas Leiva: per lui non esiste turnover

di redazionecittaceleste

ROMA – Lucas Leiva c’è sempre, la mediana ha il suo guardiano. Probabilmente il reparto che la società biancoceleste è riuscita a rinforzare maggiormente è il centrocampo. Senza cedere pedine importanti, sono arrivati giocatori del calibro di Milan Badelj e Valon Berisha, che in teoria potevano consentire un po’ di riposo al brasiliano. E invece Inzaghi non se ne priva, mai. I nuovi acquisti, per problemi fisici e non, sono considerabile per ora solamente delle controfigure, non dei primi attori. Cosa che l’ex-Liverpool sicuramente è, a dirlo sono i numeri.

QUESTIONE DI NUMERI

Il numero 6 ha messo insieme otto presenze nelle prime dieci partite stagionali, rimanendo fuori solamente contro il Napoli (era squalificato) e con l’Udinese (preservato in vista del derby di tre giorni dopo). Esperienza, continuità e tanti recuperi: ben 57 in 6 match di campionato, con una media di 9,5 a partita. Inoltre il centrocampista verdeoro vince almeno due contrasti a gara, e finora ha collezionato 354 passaggi positivi di cui 131 in verticale. Leiva è un esempio in campo come fuori dal rettangolo verde. Per questo la società pensa di rinnovargli il contratto.

RINNOVO IN PROGRAMMA

I suoi agenti Bertolucci e Joorobchian hanno incontrato Lotito. Quando arrivò da Liverpool, il brasiliano firmò un contratto triennale a 2,5 milioni all’anno. Il presidente biancoceleste è intenzionato a portare le cifre ai livelli di Milinkovic-Savic (intorno ai 3 milioni), con un prolungamento di una o due stagioni. La Lazio nel presente, la Lazio anche nel futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy