QS – SOS del calcio, giù gli ingaggi

L’appello di alcuni dirigenti di Serie A: tagliarsi le stipendi per salvare il calcio. L’emergenza sanitaria non ha risparmiato le economie del calcio

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: calcio e coronavirus

Rassegna Stampa

ROMA – L’edizione odierna di QS Quotidiano Sportivo, riporta la proposta dell’AD dell’Internazionale Antonello che ha suggerito un taglio di stipendi generale per aiutare il calcio ad andare avanti. Come reso noto da qualche mese a questa parte, anche le economie del mondo del pallone sono state intaccate dell’emergenza sanitaria. Addirittura alcuni esponenti della Federcalcio avevano parlato del bisogno di avere aiuti concreti, e monetari, da parte delle casse dello stato. Uno dei problemi maggiori è l’incasso al botteghino: con gli stadi chiusi nessuna società può fare affidamento sulle entrate per i tagliandi venduti. Per non parlare degli abbonamenti che non sono stati sottoscritti. Insomma, il mondo del calcio in Italia e non solo ha bisogno di una mano dai piani alti per riemergere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy