• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

Esterni fasciati: Nani già corre a Formello, Felipe non molla

Ai box i due fantasisti biancocelesti, si valutano i tempi di recupero

di redazionecittaceleste

ROMA – Sette Nani non solo sulla maglia. Sette giorni per rincorrere l’esordio. Sarà difficile vederlo contro il Milan, ma il portoghese ha iniziato oggi una corsa contro il tempo. Inzaghi non conta di rischiarlo: la distorsione al ginocchio sembra alle spalle, ma la condizione è tutt’altro che al top. Non a caso, il ct Fernando Santos ha preferito non convocarlo per gli impegni della Nazionale lusitana contro Far Oer e Ungheria. Così Nani da oggi ha iniziato il protocollo di recupero nel silenzio di Formello: corsa e ripetute mentre i compagni godono del secondo giorno di riposo. Domani Nani conoscerà il resto della squadra nel centro sportivo, intanto non vuole farsi trovare troppo indietro.

FELIPE

Fasce fasciate. Perché non c’è solo Nani da recuperare, ma anche quel Felipe assente ormai dal 31 luglio, dopo l’amichevole col Leverkusen. Il brasiliano sta lavorando sodo per superare la fastidiosa tendinopatia che lo sta tormentando ancor di più dopo aver forzato le gambe per la Supercoppa. E’ forte il rischio di rivederlo addirittura dopo la seconda sosta, il 14 ottobre con la Juve. Eppure lo staff medico biancoceleste, che vuole riportarlo al 100% per evitare ricadute durante la stagione, spera di poter un po’ accorciare i tempi. Inzaghi confida di riavere almeno uno dei due esterni contro il Napoli. Per il momento nel 3-5-2, il prima possibile anche nella pazza idea 4-2-3-1: CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy