• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Luis Alberto, serve un ultimo Toque in finale

Luis Alberto, serve un ultimo Toque in finale

Da giovedì poi lo spagnolo dovrà parlare con la società del suo futuro. Non ha mai nascosto di voler tornare a Siviglia, potrebbe essere accontentato da Lotito a giugno

di redazionecittaceleste

ROMA – E’ un faro dritto sulla prossima supersfida. E pensare che era sparito proprio contro l’Atalanta, Luis Alberto si risveglia in Sardegna. Inzaghi non lo aveva coinvolto nel turnover, gli aveva lasciato addosso alla vigilia il peso della responsabilità.

Lo spagnolo risponde con qualità. Cerca subito la porta, non la trova e quindi al terzo tentativo aggiusta la mira: colpo di biliardo in area. Luis Alberto guarda Cragno e piazza col piattone la palla alla sua sinistra. Quarto gol in questo campionato, il numero 10 non segnava dalla doppietta al Parma del 17 marzo. Torna fra i marcatori, merito anche dei ritmi più bassi. Nella ripresa è lui ad alzarli e in contropiede a lanciare Correa per il raddoppio pure con uno splendido assist. Ora ha una media realizzativa di passaggi filtranti del 23.51 % in questa stagione. In Serie A solo de Paul e il prossimo sfidante Gomez hanno fatto meglio. A Cagliari lo spagnolo gioca 90 palloni e competa 62 passaggi, tutte le azioni offensive partono dal suo piede. Deve ripetersi in finale.

FUTURO
Lo spartito ha funzionato, ma il dubbio ora è legato proprio a quanto visto contro l’Atalanta nel penultimo turno di campionato. Lì sì che Luis Alberto ha faticato. Inzaghi non vorrebbe spostarlo dal centrocampo e così sarà, sopratutto se giocherà Parolo e Milinkovic non verrà schierato dal primo minuto. Ma mercoledì lo spagnolo dovrà comunque giostrare più avanzato per non far abbassare la Lazio. A fine stagione poi dovrà dire cosa vorrà fare da grande dopo giugno. Aveva chiesto la cessione l’estate scorsa e pure a gennaio, vorrebbe tornare a Siviglia il prossimo anno. Con la rivoluzione che ha in mente Lotito potrebbe essere accontentato. Non verrà mai più trattenuto, visti i risultati, un giocatore scontento. Poco importa che si tratti di un talento come Luis Alberto, conta solo il suo Toque sull’ultimo trofeo.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI ERESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy