Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Lazio News: Un turno a Luiz Felipe, 13 mila euro di ammenda al club

NAPLES, ITALY - NOVEMBER 28: Luiz Felipe Ramos Marchi of SS Lazio compete for the ball with Dries Mertens of SSC Napoli  during the Serie A match between SSC Napoli and SS Lazio at Stadio Diego Armando Maradona on November 28, 2021 in Naples, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Il brasiliano salta l'Udinese. Multata la società per cori e lancio di bengala. Nessun accenno all'aggressione subita dai tifosi della Lazio

redazionecittaceleste

Luiz Felipe salterà la prossima sfida di campionato contro l’Udinese. Il difensore, ammonito nella sfida contro il Napoli, era già in diffida. Oggi pomeriggio il giudice sportivo ha certificato la squalifica del calciatore brasiliano che, con ogni probabilità, tornerà a disposizione del tecnico Sarri in occasione della prossima trasferta di campionato contro la Sampdoria in programma domenica 5 dicembre a Marassi. La sfida contro la formazione soriana è stata programmata per le ore 18.00. La Sampdoria - giocando in anticipo la 15ª giornata di campionato, avrà due giorni in più rispetto alla Lazio per preparare la sfida contro la formazione biancoceleste.

Il giudice sportivo ha usato la mano pesante con la Lazio, anche in relazione al comportamento tenuto dai tifosi laziali nell’ultima trasferta di Napoli. La società romana ha ricevuto 10.000 euro di multa per “aver intonato cori insultanti di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria” al termine della partita disputata contro il Napoli. E altri 3.000 euro di multa “per avere - si legge nel comunicato ufficiale pubblicato dalla Federazione - i suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco un fumogeno e un bengala”. Non c’è nulla, tuttavia, sull’aggressione subita dagli stessi tifosi della Lazio prima della partita.

Domenica, pre-partita movimentato nei pressi dello Stadio Diego Armando Maradona. Alcuni facinorosi hanno attaccato - con bottiglie, fumogeni e petardi - i mezzi con i quali tifosi laziali stavano raggiungendo lo stadio. Armati di bastoni chiodati, i facinorosi hanno cercato a più riprese lo scontro fisico con i tifosi ospiti. Soltanto l’intervento della Pubblica Sicurezza, ha evitato l’agguato teso dai napoletani. Nell’intervento di Polizia, sei agenti hanno riportato contusioni. Gli agenti di Pubblica sicurezza hanno arrestato cinque persone per possesso o utilizzo di strumenti atti ad offendere in occasione di manifestazioni sportive. La Polizia ha denunciato altre due persone per aver violato il decreto di Daspo.