Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

smart news

I passanti travolti da un attentatore: paura a Stoccolma quattro le vittime

LONDON, ENGLAND - MARCH 29:  A man holds an EU flag during a small pro EU demonstration near Parliament on March 29, 2017 in London, England. Today British Prime Minister Theresa May addresses the Houses of Parliament as Article 50 is triggered and the process that takes Britain out of the European Union begins.  (Photo by Carl Court/Getty Images)

Fonte: Corriere.it

redazionecittaceleste

"STOCCOLMA - L’attacco in Svezia è cominciato ieri mattina nel modo più banale, quando l’autista che stava consegnando un carico di birre al ristorante spagnolo «Caliente» di Stoccolma si è allontanato dal camion. «Durante lo scarico della merce qualcuno è salito in cabina ed è scappato via alla guida del mezzo», ha detto Marten Lyth del birrificio Spendrups.

Il camion sulla folla

"Poco dopo il camion ha percorso la grande arteria Klarabergsgatan fino ad arrivare all’angolo con la più affollata e popolare strada commerciale della capitale svedese, Drottninggatan, o la via della Regina. A quel punto, intorno alle 13, dopo Nizza, Berlino, Londra, anche a Stoccolma è toccato sperimentare la tecnica terroristica del veicolo sulla folla. Il camion è entrato nella strada pedonale e ha travolto alcune persone, poi si è infilato nella vetrina del grande magazzino Åhléns, pochi metri più in là, facendo altre vittime.

Il profilo dell’attentatore

"L’attentatore, che stando ad alcuni testimoni portava un passamontagna, è riuscito a fuggire. La polizia ha diffuso alcune immagini di un sospetto ripreso dalle telecamere di sorveglianza in metropolitana, prima che venisse chiusa: un giovane con giacca e felpa con cappuccio. Un uomo «che gli assomiglia molto», fa sapere la polizia, è stato arrestato in serata alla periferia Nord di Stoccolma. Secondo il quotidiano Aftonbladet avrebbe confessato di aver avuto un ruolo nell’attentato.

I testimoni

"«Mi sono girato e ho visto un camion enorme che mi stava arrivando addosso - ha detto alla Reuters Glen Foran, un turista australiano -. Andava a zigzag ma non sembrava fuori controllo, cercava di colpire le persone. È stato orribile, ha preso in pieno un passeggino. La polizia è arrivata dopo molto tempo. Forse sono stati veloci, ma è sembrata un’eternità».

Le autorità indicano un bilancio provvisorio di quattro morti e quindici feriti. Il premier socialdemocratico Stefan Löfven ha subito parlato di «attacco terroristico», senza evocare ufficialmente una pista islamista che - viste le modalità - sembra probabile. «Non lasceremo che i nostri valori vengano minati dall’odio. Non vincerete mai», ha aggiunto. A tarda sera non era ancora giunta alcuna rivendicazione.

Potresti esserti perso