stagione

Social Lazio – Acerbi detta la via: “Al ritorno lotteremo, testa alta!”

Francesco Acerbi guarda già al ritorno

redazionecittaceleste

ROMA - Tonfo Champions League per la Lazio, i biancocelesti falliscono il primo grande appuntamento dell'era Inzaghi: troppa, troppa roba il Bayern Monaco che senza pietà tramortisce l'avversario romano e ne fa un boccone solo. L'1-4 viene incassato al cospetto della squadra più forte del mondo, ma non basta questo a consolare l'amarezza per un passivo pesante accumulato senza - quasi - mai opporsi ai marziani in maglia rossa. Spicca in negativo la difesa, vecchio tallone d'Achille, vecchie conferme: se si assenta uno dei tre pezzi titolari (Luiz Felipe, Acerbi, Radu) allora sono dolori. Figuriamoci se ne mancano due, di pezzi. Ieri la difesa era inedita e Patric-Acerbi-Musacchio fanno una gran brutta figura contro Lewandosvki and company. Si salva solo Acerbi, che comunque argina bene il centravanti polacco - il gol arriva che un orrore di Musacchio nel palleggio - e si distingue per il suo solito essere Leone. Causa un autogol, ma poteva fare poco per evitarlo, la palla gli sbatte addosso.

Bayern Monaco

Ma Francesco Acerbi rimane leader, e su Instagram detta la via: "Siamo scesi in campo con un obiettivo ambizioso, ma non siamo riusciti a ottenere quello che volevamo. Ci dispiace molto. Al ritorno vogliamo lottare ancora e vogliamo farlo a testa alta. Daremo tutto! Per voi e per la maglia, con onore". Il discorso qualificazione sarà anche bello che in ghiaccio, ma nessuno vieterà alla Lazio di godersi una grande vetrina europea e di poter fare - almeno al ritorno - una bella figura. Ace detta la via.

Potresti esserti perso