Champions, annuncio pesantissimo da Barcellona. E Conte…- Inter News

Tutti gli aggiornamenti a pochi giorni dal match fra Inter e Barcellona: arrivano novità importanti su tutti i fronti. Facciamo il punto

Archiviato il match contro la Sampdoria, adesso per l’Inter c’è da guardare avanti. Alla Champions. E per i nerazzurri, adesso, è finito il tempo delle chiacchiere. Contro, ci sarà il Barcellona. Dalla Spagna arrivano novità anche su Lionel Messi. Il calciatore, stando alle ultimissime indiscrezioni, ce la starebbe mettendo davvero tutta per recuperare ed essere presente contro l’Inter. L’intenzione, non è quella di risparmiarsi. Di attendere. La volontà di Lio è quella di provarci fino all’ultimo momento possibile. Lui, in campo contro la squadra di Antonio Conte, vuole esserci. Ma da Barcellona arrivano anche parole pesantissime da parte del tecnico del Barça: “Dembele? Lo aspettiamo, è rimasto a riposo per precauzione. Se sarà a disposizione contro l’Inter? Non lo so, dobbiamo aspettare. Intanto anche Ansu è infortunato al tendine rotuleo e Messi è fuori. Avrei sicuramente preferito avere più attaccanti“. Tattica o realtà? Sono in molti a sostenere che davvero, il Barcellona rischia di affrontare l’Inter in pessime condizioni di formazione. E anche per quel che riguarda Conte, arrivano notizie abbastanza importanti. Stando alle ultimissime notizie, per la prima volta in assoluto in match ufficiali, potrebbe esordire in maglia interista il duo di attacco formato da Sanchez e Lukaku. Quest’ultimo ha (praticamente) riposato nell’ultima giornata di campionato mentre il Cileno, dopo la cavolata che gli è costata il cartellino rosso, non sarà per forza di cose disponibile in campionato alla prossima giornata e per questo motivo, Conte lo vorrebbe utilizzare dal primo minuto in coppia con Romelu, contro il Barcellona. Una novità che non tutti si aspettavano e che se fosse confermata, potrebbe sorprendere anche lo stesso Valverde. E intanto, a pochissime ore dalla partita contro il Barcellona, arriva la notizia di una decisione pesante di Antonio Conte… per un motivo preciso >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy