ESCLUSIVA – Rivoluzione in difesa: emissari in Brasile per Caio

ESCLUSIVA – Rivoluzione in difesa: emissari in Brasile per Caio

Anche l’amico Felipe starebbe facendo da intermediario, ma il San Paolo chiede tantissimo e lo offre persino a Juve e Milan

rodrigocaio

ROMA – La Lazio non perdeva 3 gare ufficiali consecutive da oltre 5 anni. Subendo poi 3 gol in 3 partite di seguito, da oltre otto anni. Non contava nulla ai fini della qualificazione europea, la sfida con l’Inter, ma è un altro il dato preoccupante: solo Pescara ed Empoli avevano perso entrambe le partite di andata e ritorno contro l’Inter in questo campionato. Sicuramente sul ko incidono le decisioni scellerate dell’arbitro Di Bello, ma nelle ultime 9 gare ufficiali la Lazio ha subito 22 gol (solo la Roma non è riuscita a segnarne più di uno), quasi il 40% di tutti quelli incassati (56) tutto l’anno. Numeri che bisognerà sicuramente migliorare il prossimo anno, se si vuole crescere e fare ancora meglio.

CASO

La difesa insomma è sotto accusa. Ieri malissimo tutto il trio da Wallace a Hoedt (autogol), passando per il partente de Vrij (si perde la marcatura su Andreolli) in occasione del primo gol. Stefan sostituito ancora una volta (la sesta nelle ultime 9 gare) per dolori legati al ginocchio. Da qui il messaggio polemico dell’ex ortopedico biancoceleste, Stefano Lovati: “Non capisco perché, ad Europa già conquistata, continuano a far scendere in campo un giocatore (De Vrij) con evidenti problemi fisici”.

MERCATO

La Lazio è pronta ormai da tempo a salutarlo. Ed è in moto il processo di successione. Gonzalo Rodriguez ha scelto Roma, aspetta solo la chiamata biancoceleste per firmare il biennale. E’ gratis, è esperto, è perfetto per inserirsi nella “nuova” difesa a tre d’Inzaghi per l’anno che verrà. La società però tituba perché – secondo le nostre esclusive indiscrezioni – starebbe vagliando anche profili più giovani, secondo la strategia inaugurata ormai due anni fa. In particolare, Tare non ha mai dimenticato Rodrigo Caio:  il 23enne è a un passo dall’Inter, ma emissari biancocelesti in Brasile stanno cercando in queste ore il sorpasso. La trattativa si era arenata un anno fa, col nazionale verdeoro vicino al Valencia. Adesso nuovo tentativo con 12 milioni di euro per il 90% dei diritti del San Paolo. Anche l’amico Felipe sta facendo di nuovo da intermediario per lo sbarco a Formello, ma l’impresa resta in salita. Caio è stato offerto anche a Juve e Milan: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy