ESCLUSIVA – Esagerato Immobile, l’ag: “20 gol? Perché no, sputerà sangue per la Lazio”

ESCLUSIVA – Esagerato Immobile, l’ag: “20 gol? Perché no, sputerà sangue per la Lazio”

E’ costato 10 milioni, 84 in meno d’Higuain, con appena un gol in più in quest’inizio di stagione: “Non è in prestito, è già tutto del club capitolino”

di ALBERTO ABBATE e RAMONA MARCONI

ROMA – Ciro dell’altro mondo. Ciro fratello d’Italia. Ciro figlioccio nostro. Laziali in delirio per la doppietta (mancava alla Nazionale da due anni) con la maglia azzurra. E sono tre in questa sosta, dopo i due gol biancocelesti di Udine: 5 centri un a settimana, come lui nessuno. Più in generale, in Serie A solo Higuain (8) ha segnato più d’Immobile (7) tra club e selezioni in questa stagione. Con una differenza di 84 milioni sul mercato. Sì, perché Ciro è costato alla Lazio appena 10 milioni. Anzi, 2 subito e altri 8 a giugno al Siviglia: «Non c’è nessun prestito, è solo una questione di rate. Immobile è un attaccante della Lazio a tutti gli effetti, state tranquilli», giura in esclusiva a Cittaceleste Tv l’agente Marco Sommella.

OLIMPICO – Il Bel paese s’inchina ai piedi di Ciro. Di testa, al volo, in diagonale. Segna in tutte le maniere, per tutti i gusti. Di tifosi, parenti, amici e cari. Papà Antonio è al settimo cielo, Jessica lo festeggia in privato: «Ho sentito Ciro, era felicissimo – prosegue Sommella – ma ora si sta godendo il momento in famiglia. Si sta svagando in questo giorno di riposo con le bambine che non vedeva da qualche giorno». Già domani riabbraccerà Inzaghi, alla ricerca della sua vena realizzava anche all’Olimpico. Tre dei quattro centri biancocelesti, Immobile li ha siglati in trasferta. Solo uno a Roma, deve subito rimpinguare il bottino in casa. Dolce casa: «Finalmente ha trovato alloggio, è tutto apposto – sorride il procurato – e quindi ora potrà pensare solo a fare gol».

RECORD – Superare quota 20, come ai tempi del Torino? «Tutto è possibile, i conti si fanno alla fine. Ma di sicuro non vedevo da tempo Ciro così motivato. E’ contento e carico per come è stato accolto da tutto l’ambiente, concentrato su questa nuova avventura laziale. Posso assicurarvi che sputerà sangue per la maglia biancoceleste». Da ora sino alla fine. Ciro, Ciro di tutto l’anno: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy