ESCLUSIVA – Lazio, c’è solo un capitano… o forse no: c’è Lulic!

ESCLUSIVA – Lazio, c’è solo un capitano… o forse no: c’è Lulic!

In caso d’addio di Biglia, Radu potrebbe fare il vice (a meno che non partisse) e Senad legarsi al braccio la fascia. Inzaghi da oggi si porta avanti con il lavoro

di ALBERTO ABBATE

ROMA – Un capitano, c’è solo un capitano… O forse no: se Lucas Biglia dovesse andar via? La Lazio nemmeno lo sta considerando l’ennesimo caso, ma magari Inzaghi sì. Simoncino ha posto la permanenza del regista argentino in cima alla lista dei suoi desideri biancocelesti, eppure sa bene quanto sia grande il rischio di doverci rinunciare molto presto. Per questo stamattina ha chiamato a rapporto i senatori, già col broncio prima d’iniziare. Radu rischia di finire tutto l’anno in panchina (non escludete che chieda la cessione) e di vedersi strappare dal braccio un’altra volta la fascia. Lulic 71 sale in pole per legarsi sul bicipite quel bel pezzo di Lazio, insieme al derby del 26 maggio: è un combattente, protesta, ma sa pure quando farlo al momento giusto. Senad è sanguigno, ma sa gestirsi. Sembrava uno dei partenti, invece può diventare una bandiera. Tutto merito di un rinnovo arrivato dentro a un letto d’ospedale dopo un terribile incidente con i pesi. Tutto merito di una stagione (disgraziata) in cui però Lulic è stato uno dei pochi a metterci anima e piede. D’altronde Lulic non sarebbe solo un capitano, ma una fascia brillante su una Coppa al cielo per sempre: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy