IL RILANCIO – Felipe titolare dopo 5 panchine. A Napoli iniziò la discesa, col Napoli dovrà resuscitare…

IL RILANCIO – Felipe titolare dopo 5 panchine. A Napoli iniziò la discesa, col Napoli dovrà resuscitare…

Proprio al San Paolo, in lacrime, era iniziata la sua discesa alla fine di una stagione strepitosa con 10 reti e 8 assist. Adesso è fermo a 5 gol e 3 passaggi decisivi: gli ultimi, subentrando a gara in corso, a Firenze e contro il Chievo. Stasera Pioli lo rilancia dal primo minuto al posto di Keita

anderson

ROMA – E’ un momento Felipe, tocca a lui. Anderson torna titolare, dopo 5 partite. Vuole ripartire, il brasiliano, dopo due-tre mesi fra molte ombre e poche luci. E’ rimasto alla Lazio, deve essere un nuovo inizio. In Brasile dicevano che volesse andar via: «Ma la storia con lo United è roba vecchia», aveva tuonato nelle ultime ore di mercato Zavaglia all’Atahotel. Stop, rumors scacciati adesso, almeno sino all’estate. Felipe riparte col Napoli. E proprio al San Paolo, in lacrime, era iniziata la sua discesa alla fine di una stagione strepitosa con 10 reti e 8 assist. Adesso è fermo a 5 gol e 3 passaggi decisivi: gli ultimi, subentrando a gara in corso, a Firenze e contro il Chievo. Stasera Pioli lo rilancia dal primo minuto al posto di Keita, Anderson non può deluderlo. Ieri era in Paideia, si temeva potesse avere qualche acciacco, per fortuna nulla. Rieccolo in campo nella rifinitura della mattina. Ha promesso a tutti che tornerà quello di prima nel 2016, può ancora ripetere il 2015. Perché alle 23esima giornata aveva gli stessi numeri, era fermo ai box per l’infortunio rimediato nel derby. Altri 5 centri sino a fine anno e sarà di nuovo Felipe.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy