ESCLUSIVA – Jacobelli a Radio Incontro Olympia: “A parte Bastos, campagna acquisti mediocre, Keita e Anderson devono giocare”

ESCLUSIVA – Jacobelli a Radio Incontro Olympia: “A parte Bastos, campagna acquisti mediocre, Keita e Anderson devono giocare”

Il direttore del Corriere dello Sport ha parlato della partita di ieri e non solo…

ROMAMILAN-LAZIO – Xavier Jacobelli è intervenuto a Radio Incontro Olympia: “E’ una grande occasione persa per la Lazio. Dopo un buon avvio la Lazio si è disunita, lasciando spazio a Bacca che non ti perdona sotto porta. Dopo il gol la Lazio si è persa. L’esclusione di Keita e Anderson è stato un segnale negativo e un errore che ha pagato e che pagherà. Il Milan ieri sera ha giocato con otto italiani e con tanti giovani che Montella non ha paura di schierare. Inzaghi dovrà essere giudicato alla fine del campionato. E’ giovane e non ha esperienza. Ritengo che la sconfitta di ieri debba essere archiviata come un’altra tappa di un allenatore che secondo me farà bene. Le critiche, se moderate e ponderate, possono farlo crescere. Io credo che non abbia fatto giocare Anderson e Keita perché tutti e due non stanno al 100% della condizione. Quello che è successo a Keita in estate lo sappiamo, mentre Anderson, a causa delle Olimpiadi a Rio, non è ancora al top.

OLIMPIADI – Il sindaco è stato coerente, la Raggi era contraria alla candidatura di Roma per le Olimpiadi. Molti impianti della capitale non vanno bene. C’è il rammarico perché se si vuole si può organizzare un evento come quello delle Olimpiadi a Roma. Essendo io un amante di Roma e dello sport, sono dispiaciuto perché è una grandissima occasione persa.

MERCATO ESTIVOA parte Bastos, la campagna acquisti non mi è piaciuta, soprattutto perché non hanno sostituito Candreva. L’ex biancoceleste è uno degli esterni più forti in Italia, e se non lo sostituisci bene la squadra ne risente. Io voglio aspettare le prossime cinque partite per dare un giudizio migliore. Dopo la decima partita di campionato si può capire il valore di una squadra.

SOCIETA’ – Il rapporto con i tifosi si è rotto, e per riconquistarli non basta ad esempio portare in società uno come Peruzzi. Ci vorrà tempo e disponibilità da parte di Lotito che per ora non vedo da parte sua, e soprattutto servono i risultati”. E intanto Vannucchi, ex giocatore dell’Empoli, ha raccontato un retroscena >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy