Gascoigne punge lo United: “A Manchester volevano controllarmi, ma non sono capaci”

Gascoigne punge lo United: “A Manchester volevano controllarmi, ma non sono capaci”

Fonte: DailyMail

ROMA – Paul Gascoigne, durante una lunga intervista concessa al DailyMail, ha rivelato un retroscena: “Sarei potuto andare al Manchester United, ma non ero certo di giocare con regolarità, e io avevo voglia di giocare. Mi dissero che allo United mi avrebbero tenuto sotto controllo: ma Rooney ha avuto problemi, Giggs ha avuto problemi, Ferdinand ha avuto problemi, e Cantona ha preso a calci un tifoso in tribuna. Forse il loro controllo non è così stretto (ride, ndr.). L’unico rammarico è di non aver mai pensato a cosa avrei fatto dopo: una volta finito di giocare non avevo più niente“. La mamma di Nolito intanto ha rivelato al mondo il suo problema con il figlio >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy