Inzaghi: “Non penso che Lotito e Tare faranno andar via Biglia. Il mercato di gennaio? Beh…” – ASCOLTA L’AUDIO

Inzaghi: “Non penso che Lotito e Tare faranno andar via Biglia. Il mercato di gennaio? Beh…” – ASCOLTA L’AUDIO

“Il problema è che perderemo Keita a gennaio per la Coppa d’Africa, ma ci faremo trovare pronti, ne parleremo con la società e vedremo il da farsi”

ROMA – Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato ai microfoni di Radio Anch’Io Lo Sport: “Se mi aspettavo il terzo posto? Diciamo che ci speravo, siamo partiti con qualche difficoltà ma sapevo il valore della squadra che avevo lasciato lo scorso giugno. Adesso viene il difficile perché dobbiamo fare in modo di rimanerci. La mia squadra bella ed efficace? Sì, siamo stati cinici e finora ci siamo fatti valere, secondo me non meritavamo neanche di perdere contro Juventus e Milan. Più facile la promozione del Venezia di mio fratello Inzaghi o la nostra qualificazione in Champions? E’ difficile per tutti e due. Per adesso stiamo facendo bene entrambi. La Lega Pro è tosta, speriamo che col suo entusiasmo Pippo possa continuare così. Il tridente Anderson-Immobile-Keita? Sono ragazzi che ascoltano. Immobile l’ho voluto fortemente, sapevo che era un goledar di razza, si è fatto subito apprezzare da tutti dal momento del suo arrivo”.
“Devono mettere il loro talento al servizio della squadra. Per adesso sono riusciti ad abbinare entrambe le fasi in quasi tutte le partite. Una Lazio brasiliana? Sì, ieri sera ho rivisto la partita contro il Genoa, sembrava che ci divertissimo nel giocare. Anderson e Wallace sono sempre allegri e sorridenti, Wallace si era sempre sacrificato e allenato nel migliore dei modi nonostante la panchina. Ci sta dando solidità dietro sfruttando l’occasione che gli ho dato. Biglia via dalla Lazio? Spero e penso di no, so che è in trattativa con la società. Spero che possa rinnovare perché è un grandissimo giocatore e nel suo ruolo in Europa ce ne sono pochi. E’ il nostro capitano, per noi sarebbe una grande perdita. Non penso che il presidente e il direttore se lo faranno sfuggire. Rinforzi a gennaio? Da qui a Natale abbiamo cinque partite, dobbiamo restare concentrati sul campo. Il problema è che perderemo Keita a gennaio per la Coppa d’Africa, ma ci faremo trovare pronti, ne parleremo con la società e vedremo il da farsi. Speranze Champions? Noi siamo una squadra giovane che ha ancora margini di crescita, intanto cerchiamo di arrivare a Natale e in questa posizione di classifica. Il derby fra due settimane? In serie A sarà il primo per me, ormai è da diversi mesi che mi parlano di questa partita, so quanto ci tengono i tifosi, cercheremo di regalargli una gioia. Felipe Anderson? E’ sempre molto generoso, si mette al servizio della squadra e mi ascolta anche quando cambiamo assetto tattico. Si sacrifica, è umile e fa qeullo che gli chiedi, questa cosa mi ha colpito molto. Parolo? Sta benissimo, gli manca solo il gol. E’ diventato giustamente il titolare della Nazionale, secondo me da grande potrà fare l’allenatore perché tatticamente sa sempre come mettersi e come aiutare la squadra“. E intanto arriva pure un altro importante annuncio: CONTINUA A LEGGERE
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy