Radu: “Inzaghi non lo vedevo come allenatore, ma mi sono ricreduto. Ora Keita è umile e si è messo a disposizione”

Radu: “Inzaghi non lo vedevo come allenatore, ma mi sono ricreduto. Ora Keita è umile e si è messo a disposizione”

Ultima ora

ROMA – Radu è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: “Domenica sarà una partita tosta, il Bologna mi ha fatto una buona impressione, spero di vincere. Dobbiamo stare attenti, loro verranno qua per fare tre punti. Il nostro obiettivo è tornare in Europa, dobbiamo solo capire se Europa League o Champions League. Ho giocato insieme a Inzaghi e vi posso dire che il mister è cambiato molto. Prima non lo vedevo a fare l’allenatore, ma adesso penso che vincerà qualcosa in futuro. Peruzzi è l’acquisto più importante della società. E’ la persona giusta, ci dà una sempre una mano e con la sua esperienza ci aiuterà tanto. Non sono un senatore della squadra, sono solo un giocatore vecchio che dà consigli ai giovani. Quest’anno abbiamo un gruppo unito, quando manca qualche giocatore c’è sempre un sostituto che dà tutto per la squadra, ecco perché stiamo andando bene. Lukaku è un giocatore affidabile e di qualità, ma può dare di più di quello che sta dando. Con Keita c’è un buon rapporto, è cambiato. Adesso è più umile e si è messo a disposizione della squadra. Bielsa? A me piace Inzaghi, il passato è passato. Il mister, al di là delle critiche che ha ricevuto, sta continuando per la sua strada e sta facendo bene”. Intanto Diaconale ha attaccato le ex glorie biancocelesti >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy