Attacco, Inzaghi vuole Muriel o Gomez accanto a Immobile

Attacco, Inzaghi vuole Muriel o Gomez accanto a Immobile

Da non dimenticare le piste che portano a Petagna e Borini, pallino del diesse Lazio

ROMA – Immobile c’è, poi il vuoto. La Lazio prova ad andare in attacco. Questione Biglia a parte, il reparto da cui partire è quello avanzato. E con una certa urgenza, anche perché è il settore che meglio ha funzionato nella stagione appena conclusa, considerato che il tandem Immobile-Keita ha messo a segno ben 39 reti. Non poche. Quindi lavorarci sopra non sarà facile perché servirà acquistare attaccanti che hanno una certa familiarità con il gol. Inzaghi lo sa bene, tanto che nell’incontro avuto con Lotito e il diesse tare due giorni fa ha chiesto la possibilità di avere dai due ai tre attaccanti nuovi.
LE MOSSE
In partenza ci sono Djordjevic e Keita. Il serbo, che ha chiuso mestamente anche la stagione 2016-2017 dopo quella di due anni fa, ha richieste in Francia e Cina, con la società che a breve potrebbe definire la cessione grazie all’interessamento e alla mediazione del manager della punta, Alessandro Lucci. Con lui, la Lazio conta di arrivare almeno a 5/6 milioni di euro. La novità più grande però riguarda Keita. La Juve, che da tempo avrebbe un accordo con il giocatore, tenterà di affondare il colpo e, probabilmente, a breve proporrà a Lotito un’offerta: 15/18 milioni di euro con la possibilità di inserire Neto come contropartita tecnica. Lotito, che spera sempre nell’inserimento forte dell’Inter, si è convinto a cederlo anche ai bianconeri, purché il club di Torino si avvicini il più possibile alle richieste della Lazio. Ceduti i due e incassati i soldi, la società di Formello potrà a sua volta dare l’assalto ai suoi obiettivi.

LE PISTE
A Inzaghi piacciono tantissimo Muriel e Gomez. Il primo, secondo il tecnico e IlMessaggero, sarebbe perfetto come spalla di Immobile nel 3-5-2. La Sampdoria lo valuta oltre venti milioni di euro, una cifra enorme per le casse laziali. Si tenterà con la formula del prestito oneroso e un diritto di riscatto obbligatorio con somme già fissate. Da convincere c’è Ferrero e, nonostante i buoni rapporti, non sarà proprio agevole. Con il Papu Gomez il discorso è simile, anche se lì c’è la trattativa in corso per il riscatto di Berisha a 7,5 milioni di euro. Uno di questi due attaccanti per Inzaghino rappresenta la soluzione ideale per sostituire Keita. In ballo c’è anche Petagna con cui si dialoga ormai da almeno un mese, senza dimenticare Borini, un pallino del diesse laziale, ma sull’ex giallorosso sono piombate pure Milan e Fiorentina. Da non sottovalutare un obiettivo del passato, quel Jonathan Cafu che tanto piaceva dalle parti di Formello. L’eclettico attaccante del Ludogorets è stato vicinissimo alla Lazio, ma i bulgari non accettarono l’offerta di 7 milioni di euro e tutto svanì. Ora è un’altra storia: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy