Djordjevic vuole sbloccarsi in campionato prima dell’addio

Djordjevic vuole sbloccarsi in campionato prima dell’addio

Torna titolare a Firenze tre mesi dopo l’ultima volta. Se segnasse poterebbe a 18 marcatori biancocelesti la cooperativa del gol in questa serie A

ROMA – La carica in vista della finale al Franchi. Duemila biglietti a disposizione, già più della metà del settore ospiti popolato. Oltre mille tagliandi acquistati, l’esodo biancoceleste prosegue nella vicina Firenze. Poco importa che la gara contro i viola conti relativamente (la qualificazione in Europa è già stata centrata), bandiere in alto anche per le “riserve”. Inzaghi conferma il turnover quasi totale contro la Fiorentina: esordio per Vargic in porta, davanti la linea a tre con Wallace (o Bastos), Hoedt e Radu. A centrocampo ecco Patric e Lukaku sugli esterni, Parolo e Murgia al centro. Felipe e Luis Alberto alle spalle di Djordjevic, che spera di sbloccarsi finalmente in campionato, prima dell’addio. Sottolinea IlMessaggero, sarebbe il diciottesimo giocatore biancoceleste in gol, ma anche un modo per rivalutarsi agli occhi di eventuali pretendenti. Il serbo tornerà titolare tre mesi dopo l’ultima volta, quel Lazio-Chievo del 28 gennaio.  Tralasciando la rete contro il Genoa in Coppa Italia, per Djordjevic una stagione con più ombre che luci: appena 441 i minuti totali giocati, tante le panchine. Al suo posto il prossimo anno uno fra Petagna (ora in pole), Haller e Unal: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy